Mancano meno di due giorni al termine della sessione estiva di calciomercato e con il passare delle ore potrebbero aumentare le occasioni di mercato. Occasioni di cui potrebbe approfittare l'Inter che, a causa dei paletti imposti dal Fair Play Finanziario e dal blocco del governo cinese che ha impedito a Suning di poter mostrare la propria potenza economica, non può effettuare grandi esborsi economici ma sta cercando il grande colpo da strappare in prestito con diritto o, al massimo, obbligo di riscatto.

Grande occasione che potrebbe arrivare, ad esempio, dal Paris Saint Germain.

Il club francese è stato protagonista di una campagna acquisti sontuosa, acquistando l'attaccante brasiliano, Neymar, dal Barcellona per duecentoventi milioni di euro e l'attaccante francese, Kylian Mbappè, dal Monaco per centottanta milioni di euro più venti milioni di bonus. Acquisti che hanno creato grande sovrabbondanza nel reparto d'attacco e per questo uno, se non due giocatori potrebbero chiedere di essere ceduti in queste ore per avere la certezza di un posto da titolare e giocarsi le proprie carte per una convocazione con la rispettiva nazionale in vista dei mondiali che si giocheranno in Russia la prossima estate.

Come riportato anche da Il Giorno, uno dei giocatori che potrebbe lasciare il PSG è il fantasista tedesco, Julian Draxler.

Il giocatore è stato acquistato dal Wolfsburg solo sei mesi fa per quaranta milioni di euro, ma in caso di permanenza rischia una stagione relegato in panchina vista la presenza in rosa anche del fuoriclasse argentino, Angel Di Maria, di Javier Pastore e dell'esterno brasiliano, Lucas Moura. Quest'ultimo anche potrebbe lasciare Parigi, nonostante il forte legame di amicizia che lo lega a Neymar, che avrebbe chiesto di non cederlo.

Futuro incerto anche per il Fideo, su cui c'è il forte interesse del Barcellona ma, al momento, il Paris Saint Germain ha rifiutato le offerte pervenute dai Blaugrana, che sembrano puntare principalmente su Philippe Coutinho.

Colpo in attacco

Il direttore dell'area tecnica dell'Inter, Walter Sabatini, è alla ricerca di un rinforzo in attacco da regalare al tecnico nerazzurro, Luciano Spalletti, dopo aver visto sfumare le piste che portavano a Patrick Schick e Keita Balde.

I rapporti tra Inter e Psg sono ottimi e non è escluso che possa esserci un grande colpo last minute, con i parigini che sono disposti a cedere uno dei loro esuberi in prestito ma con l'obbligo di riscatto.