Martedì 19 e mercoledì 20 settembre si disputeranno le partite del turno infrasettimanale valide per la quinta giornata di Serie A. Il calendario prevede un anticipo serale nella giornata di martedì e - tecnicamente - 8 posticipi al mercoledì, considerato l'orario in cui scenderanno in campo le squadre, ad eccezione di una sola partita, il cui fischio d'inizio è fissato per le ore 18. Oggi invece si completerà il quadro della quarta giornata di campionato. Tra i match più attesi segnaliamo Sassuolo-Juventus e Napoli-Benevento, con le due big del torneo che dovranno rispondere alle critiche piovute addosso dopo aver fallito completamente il primo turno della fase a gironi di Champions League.

Attesa anche per il Milan, che a San Siro ospita in casa l'Udinese orfano di Andrea Conti, out 6 mesi dopo l'infortunio al crociato.

L'anticipo del 19 Settembre

Tra 48 ore la Serie A tornerà in campo per la 5 giornata della stagione 2017-2018. L'anticipo è Bologna-Inter, una sfida non semplicissima per i nerazzurri, che hanno vinto tutte e 4 le partite fin qui disputate, raccogliendo 12 punti sui 12 disponibili. Ieri infatti la squadra di Luciano Spalletti è andata a vincere per 2-0 sul campo del Crotone. Una partita non semplice per Icardi e compagni, che l'hanno sbloccata soltanto al minuto 82 con un gol di Skriniar, per poi completare la pratica con Perisic. Attualmente, i nerazzurri sono primi da soli in vetta alla classifica, in attesa della risposta di Juve e Napoli oggi pomeriggio.

Il calendario agevole - ad eccezione della trasferta di Roma alla seconda giornata - ha consentito alla formazione di mister Spalletti di avere subito uno sprint importante, a differenza di quanto accaduto lo scorso anno quando sulla panchina sedeva l'olandese De Boer, poi licenziato dalla dirigenza nerazzurra.

I posticipi del 20 Settembre

Tecnicamente si parla di posticipo quando siamo in presenza di partite che iniziano alle 20.45. Durante il turno infrasettimanale è "normale" che le gare inizino quasi tutte dopo le 20. E così sarà anche per le gare in calendario mercoledì 20 settembre. Ad eccezione, come detto, di un incontro, che si disputerà alle 18.

Stiamo parlando di Benevento-Roma. I giallorossi, dopo aver vinto agevolmente l'anticipo di ieri sera contro l'Hellas Verona, saranno impegnati mercoledì sul campo della neopromossa. Sulla carta una sfida agevole per la squadra di Di Francesco.

Il calendario si completa con i seguenti match: Lazio-Napoli, Milan-Spal, Verona-Sampdoria, Juventus-Fiorentina, Genoa-Chievo, Atalanta-Crotone, Udinese-Torino, Cagliari-Sassuolo. Sono tante le partite interessanti. A partire dalla sfida dell'Olimpico, con i biancocelesti di Simone Inzaghi attesi dall'esame Napoli. SI prevedono fuochi d'artificio anche a Torino, dove la Juve ospiterà la Fiorentina. Sulla carta sfide agevoli per Milan e Atalanta, che non dovrebbero avere grosse difficoltà a vincere davanti al proprio pubblico rispettivamente contro Spal e Crotone.

Più equilibrio a Genova, Udine e Cagliari, mentre la Samp potrebbe approfittare di un Hellas in crisi.