Che fine farà la Fiorentina? questa è una domanda che negli ultimi mesi si stanno ponendo numerosi tifosi viola, giornalisti e amanti di questo sport, che sono ansiosi di conoscere il futuro di un Club, che alle sue spalle ha un passato glorioso, fatto di soddisfazioni e successi. Nel corso delle ultime stagioni, specie l'ultima, i Della Valle hanno dimostrato di non avere probabilmente più in pugno la situazione, non riuscendo a mantenere le promosse fatte ai tifosi, che più volte si sono sentiti presi in giro dai due fratelli. Nel campionato precedente la squadra toscana non è riuscita a qualificarsi nemmeno per l'Europa League, e quest'anno la rosa è stata sfoltita notevolmente.

Nomi molto importanti come Federico Bernardeschi, Borja Valero e Nikola Kalinic, tanto per citarne qualcuno, sono andati via da Firenze senza fornire troppe spiegazioni. I Della Valle hanno provato a reagire, dando vita a un nuovo gruppo di giocatori giovani e motivati, grazie agli acquisti arrivati negli ultimi giorni della sessione estiva di calciomercato, ma un progetto ben definito e vincente è lontano anni luce. Ormai è ufficiale: sono pronti a vendere il Club, a patto che vengano rispettate alcune condizioni.

'Venderemo solo a chi ha la possibilità di garantire un futuro certo alla Fiorentina'

La condizione principale da rispettare per i nuovi proprietari che hanno intenzione di acquistare la Fiorentina è quella di garantire un futuro stabile al Club, rispettando qualsiasi aspetto: economico, personale e sportivo.

Fin quando non troveranno persone giuste che rispettino queste prerogative, i Della Valle potrebbero anche decidere di non vendere la squadra e continuare sulla propria strada, cercando nuove soluzioni. Nelle prossime settimane o nei prossimi mesi, avremo a disposizioni nuove news relative a questa questione.

Che ne sarà dei Della Valle, in caso di vendita del Club?

Nell'Agosto del 2016, Arquata del Tronto, una piccola cittadina delle Marche è stata colpita da un violento terremoto che ha raso al suolo moltissime abitazioni. Nel medesimo posto i Della Valle hanno seriamente intenzione di aprire una fabbrica, utile a tantissimi giovani del posto, che invece di andare altrove potrebbero restare e trovare impiego all'interno di questa fabbrica.

Il vicesindaco di Arquata del Tronto ha manifestato tutta la sua felicità di fronte a tale notizia, affermando che è una buona iniziativa, che quasi sicuramente prenderà vita prima di Natale.