Non è stato il miglior debutto del Lecce. Non parliamo tanto del Lecce in campo, che ha vinto contro la diretta concorrente Trapani, ma dei numeri sugli spalti. Probabilmente l'acquazzone che ha colpito Lecce e dintorni nella prima serata di sabato, ha frenato i non pochi tifosi che a Lecce sono abituati a fare il biglietto nelle ultimissime ore prima del match. Fatto sta che Lecce-Trapani è in realtà il terzo debutto casalingo come numero di spettatori. Da tre anni a questa parte, quando la nuova società dei leccesi ha preso il sopravvento, non si era mai registrato un numero di tifosi così basso sugli spalti: 8.829 spettatori.

Intendiamoci: parliamo sempre di numeri che in Serie C sogna di fare chiunque. Numeri di affluenza che spesso non si notano neanche in Serie A o Serie B. Ma Lecce può e deve fare di più. Per la gara contro il Trapani, in realtà, Lecce è stato lo stadio con più spettatori dell'intera Serie C, ma sono molti di meno rispetto agli altri debutti recenti. Questa la classifica delle affluenze nei debutti da quando il Lecce è in Serie C:

  • Lecce- Akragas, stagione 2016- 2017, spettatori: 11.993;
  • Lecce- Fidelis Andria, stagione 2015- 2016, spettatori: 10.601;
  • Lecce- Trapani, stagione 2017- 2018, spettatori 8.829
  • Lecce- Cremonese, stagione 2012- 2013, spettatori: 5.199;
  • Lecce- L'Aquila, stagione 2013- 2014, spettatori: 5.089;
  • Lecce- Barletta, stagione 2014- 2015, spettatori: 5.057.

La prossima giornata: Di Piazza out, tre in dubbio

Il Lecce nella prossima giornata di campionato, giocherà sul difficile campo di Catania.

Si tratta del big match più atteso della terza giornata di Serie C. Le due squadre infatti, assieme al Trapani, sono considerate quelle più forti del girone. In realtà, come sempre, è il campo l'unico vero giudice e per ora dice che entrambe hanno stentato: soprattutto il Catania che ha 1 solo punto in classifica, mentre il Lecce ne ha conquistati 4, grazie al pareggio contro la Virtus Francavilla ed alla vittoria contro il Trapani.

Per il big match però, saranno assenti due calciatori importanti: Matteo Di Piazza per il Lecce (espulso contro il Trapani, sarà squalificato) e Ciccio Lodi per il Catania. Lodi, infatti, ha subìto un infortunio al piede e il rischio che salti il match contro i giallorossi è concreto (appare quasi certa la sua assenza). Tre dubbi, in casa Lecce: il difensore Marino, il centrocampista Costa Ferreira e l'attaccante Pacilli.

Saranno valutati tutti in settimana, ma la sensazione è che l'attaccante e il centrocampista portoghese siano pronti per rientrare in campo.