La Juventus ha voglia di tornare a sollevare la tanto desiderata coppa dalle grandi orecchie. I bianconeri non vincono in Europa da troppo tempo, sono passati ormai più di vent'anni dall'ultima volta in cui i bianconeri si imposero nella più importante manifestazione calcistica continentale, quella che attualmente è conosciuta come Champions League si chiamava all'epoca ancora Coppa dei Campioni; ai bianconeri non basta più arrivare in finale come accaduto per ben due volte nelle ultime tre stagioni, ora si lavora col chiaro intento di provare a vincere, tanto che i nomi che vengono accostati alla società di Corso Galileo Ferraris sono gli stessi presenti sui taccuini degli osservatori di mezza Europa.

Dopo aver ceduto Paul Pogba al Manchester United, i bianconeri non hanno più avuto un vero e proprio leader di centrocampo, non sono bastati gli innesti di Blaise Matuidi e Miralem Pjanic per colmare la lacuna lasciata dalla partenza del francese, ma adesso Beppe Marotta e Fabio Paratici sembrano aver individuato il profilo perfetto.

Il nome è quello di uno dei più forti calciatori della Nazionale Tedesca

Sul taccuino della dirigenza della società di Corso Galileo Ferraris c'è il nome di Leon Goretzka: il ragazzo continua a mettere in fila prestazioni super non soltanto con la maglia del club di appartenenza, ma anche con quella della sua Nazionale.

La Germania sa bene di poter contare su un calciatore dalle potenzialità enormi, che ha catturato l'attenzione di mezza Europa.

L'ultima prestazione super in ordine di tempo è quella che lo ha visto protagonista con una doppietta nella sfida tra la sua Germania e l'Azerbaigian; una partita non certamente difficile per una corazzata come quella tedesca, ma il ragazzo ha sorpreso per continuità e qualità di gioco.

La Juventus lo tiene sotto osservazione da tempo, il classe 1995 sembra essere il profilo ideale per la linea mediana della squadra piemontese, e la sua situazione contrattuale con lo Schalke 04 spinge Marotta a provarci con grandissima decisione.

Sul ragazzo c'è anche il forte interesse di Barcellona, Liverpool e Manchester United, pertanto non sarà certamente facile portarlo in bianconero: è però d'obbligo provarci. Il contratto del ragazzo scadrà il prossimo 30 giugno e non è ancora stato rinnovato, tanto che potrebbe approdare a Torino a giugno a parametro zero, ma secondo alcune indiscrezioni, Marotta e Paratici potrebbero tentare di assicurarselo già a gennaio proprio per non correre il rischio di vederselo scippare da qualche altro top club.

Il valore attuale del calciatore si aggira attorno ai 25 milioni di euro, ma dopo i Mondiali il suo cartellino potrebbe valere molto di più, ed è questo un altro dei motivi per cui Marotta ha intenzione di provarci subito; l'affare è difficile, ma non impossibile.