Dopo le non proprio brillanti prestazioni del Milan in questa prima parte della stagione, sono in molti tra gli esperti del settore a ritenere che l'esperienza di Vincenzo Montella stia ormai per avviarsi alla conclusione.

Tanti nomi per un possibile sostituto

Chi potrebbe subentrare a Montella? Sono circolate molte voci e sono stati fatti tanti nomi, quindi non è semplice tentare di fare il punto della situazione. C'è un'ipotesi Ancelotti, sicuramente gradita ai tifosi ma che appare abbastanza remota, sia perché carissima dal punto di vista economico, sia perché pare improbabile che il tecnico accetti di ritornare al Milan, con un progetto da ricominciare da capo, dopo aver vissuto esperienze internazionali di altissimo livello in squadroni come Real Madrid, Chelsea, Psg e Bayern Monaco.

E'stato fatto il nome di Walter Mazzarri, il quale però dopo l'esperienza con il Napoli non ne avute di altrettanto positive. Sono disponibili sul mercato Massimo Oddo, ritenuto però un po' inesperto per la situazione, e Francesco Guidolin, che non pare però ancora molto intenzionato a ritornare ad allenare.

Le parole di Fabio Capello

Ha invece parlato del Milan Fabio Capello, dichiarando però di non essere interessato a ritornare ad allenare in Italia. Capello ha affermando di voler continuare la propria esperienza in Cina, per poi ritirarsi dalla carriera di allenatore. Ha inoltre parlato a favore di Vincenzo Montella, ricordando come non sia certo semplice farsi carico di un progetto dagli obiettivi ambiziosi, che però ha come punto di partenza una vera e propria rivoluzione nello spogliatoio, con l'acquisto di tanti nuovi giocatori.

Secondo Capello il Milan, anziché prendere tanti nuovi elementi, avrebbe dovuto partire dalla squadra dell'anno scorso, rafforzandola nei punti deboli con l'inserimento di due o tre giocatori di grande qualità.

Sousa e Gattuso

Sembrano invece più realistiche le indiscrezioni che parlano di Paulo Sousa e Gennaro Gattuso. Sousa sarebbe una prima scelta dal punto di vista tecnico, avendo alle spalle sia esperienza nel campionato italiano che in campo internazionale.

Arrivare ad un accordo tra lui ed il Milan non sarà però semplice, in quanto Sousa desidererebbe un contratto triennale, mentre la società vorrebbe magari un primo legame di durata più breve. Gennaro Gattuso, invece, è da tutti considerato storia e cuore del Milan ed è già sotto contratto con il Diavolo, essendo tecnico della Primavera. Un suo insediamento sulla panchina rossonera darebbe entusiasmo e speranze a tutto l'ambiente.