La Juventus non molla un colpo ed è pronta a riconfermare il suo potenziale di squadra sia in Italia che in Europa. I sette scudetti consecutivi non bastano per saziare la 'Vecchia Signora' che, dopo un avvio un po' balbettante, è tornata a sorprendere totalizzando un'ottima striscia di risultati positivi. La squadra allenata da Massimiliano Allegri si sta rendendo protagonista anche in Champions League, visto che si trova ad un passo dalla qualificazione agli ottavi di finale. La Juventus, però, essendo impegnata in diverse competizioni, potrebbe accusare dei cali a causa della stanchezza.

Per questo motivo, la società tenterà di ampliare ulteriormente il proprio organico piazzando un altro colpo nel mercato di gennaio.

André Gomes torna ad essere uno degli obbiettivi

Il centrocampista del Barcellona Andrè Gomes piace molto alla Juventus. Il calciatore gioca poco in Spagna dove quest'anno ha totalizzato soltanto 10 presenze tra campionato e coppe. Il portoghese potrebbe essere ceduto in prestito nel mercato di gennaio e tra le mete più probabili da raggiungere in vista del suo futuro professionale vi è sicuramente la città di Torino, visto che la Juve ha sempre mostrato un grande interesse nei suoi confronti.

La Juve sogna Emre Can

La Juventus non toglie gli occhi dal talentuoso centrocampista Emre Can.

Il cartellino del calciatore del Liverpool andrà in scadenza nel mese di giugno e la squadra inglese vorrebbe tenerlo a disposizione fino al termine della stagione. La società bianconera non vuole aspettare altro tempo per chiudere la trattativa e sta cercando di portalo in Italia nel mercato di gennaio. Proprio in questi giorni, infatti, il club bianconero avrebbe avviato nuovi contatti tramite intermediari con l'entourage del calciatore in attesa della decisione finale.

Tutto pronto per la sfida contro il Benevento

La Juventus è tornata da Lisbona ed è ponta per tornare a Malpensa dove si preparerà al meglio in vista della sfida contro il Benevento. Il tecnico bianconero Massimiliano Allegri opterà per una squadra diversa rispetto a quella messa in campo nella sfida di Champions League. In porta, infatti, vedremo Szczesny, mentre in attacco verrà dato minutaggio al giovane talento Federico Bernardeschi.

Carissimi amici lettori per rimanere aggiornati sulle prossime news riguardanti il mondo del calcio e dello sport vi invitiamo a cliccare il tasto "segui" visibile in sovrimpressione.