Tutto pronto per la sfida di andata tra Svezia-Italia, gara valida per accedere ai Mondiali del 2018 che si terranno in Russia. Sono previsti circa 60.000 spettatori venerdì 10 novembre alle ore 20:45 allo stadio "Frienz Arena" di Solna, per un match di vitale importanza sia per l'una che l'altra compagine. Non sono ammessi cali di concentrazione, pertanto gli uomini di Ventura già nella partita di venerdì sera dovranno consolidare il risultato, cercando di arrivare alla gara di ritorno che si giocherà tra una settimana allo stadio San Siro con maggior tranquillità e sicurezza.

Il ct azzurro è convinto dei suoi mezzi, difatti in una recente intervista ha dichiarato che la Nazionale Italiana si qualificherà senza eccessivi problemi. Scopriamo insieme quale sarà la probabile formazione con la quale l'Italia scenderà in campo contro la Svezia.

Si va verso la conferma del 3-5-2

Nella gara di andata contro la Svezia, Ventura molto probabilmente confermerà lo stesso modulo che portò fortuna alla Nazionale allenata da Antonio Conte lo scorso Europeo, quando si trovò di fronte la squadra svedese e si impose grazie a un gol di Eder arrivato nei minuti finali della partita. A differenza di quella formazione che riuscì a vincere e di conseguenza a qualificarsi per gli ottavi di finale, ci saranno quattro cambi: a centrocampo giocherà Verratti al posto di Giaccherini, uno tra Spinazzola e Darmian verrà preferito a Florenzi, mentre in attacco ci affideremo alla coppia Immobile-Zaza.

Nell'ultimo incontro con gli svedesi il reparto offensivo azzurro era composto da Pellè ed Eder.

Un'altra alternativa che Ventura ha in mente e che potrebbe prendere piede è il modulo 3-4-1-2, dove Marco Verratti verrebbe impiegato come trequartista alle spalle di Ciro Immobile e Simone Zaza.

De Rossi sulle orme di Maldini, Cannavaro e Buffon

Con la partita di venerdì sera contro la Svezia, Daniele De Rossi festeggerà le 117 presenze con la maglia azzurra, una in più di Andrea Pirlo che proprio qualche giorno fa ha detto addio al mondo del calcio. Al momento gli unici giocatori che hanno collezionato più presenze del capitano giallorosso con la maglia della Nazionale, sono: Gianluigi Buffon, che vanta di 173 presenze, Fabio Cannavaro con 136 gettoni e infine Paolo Maldini, ex capitano del Milan, con 126 presenze.

Un traguardo davvero importante quello che sta per raggiungere Daniele De Rossi, il quale con la maglia dell'Italia ha vinto un Mondiale nel 2006, in Germania.