Il 31 gennaio, alle ore 23, si chiuderà il Calciomercato invernale. Tutti i discorsi non tramutatisi in affari saranno rimandati all'estate e le società si ritufferanno esclusivamente sul campionato e sul calcio giocato. Gli allenatori torneranno a lavorare sul materiale umano e tecnico che hanno a disposizione e non sulle ipotesi e su chi potrebbe arrivare o partire. E' innegabile che alcune squadre, per ambizioni diverse, qualcosa dovrebbero provare a fare in questo scorcio conclusivo di calciomercato.

Il Napoli non molla Politano

Il ragazzo si è ormai definitivamente convinto che, per la sua carriera, la società azzurra sarebbe l'ideale.

Resta, tuttavia, da convincere il Sassuolo, con la cosa che si preannuncia tutt'altro che semplice, soprattutto a pochi giorni dalla fine del mercato, dove il tempo per le mediazioni si fa sempre più risicato. Il Napoli è fermo sulla sua proposta da 16 milioni di euro più il prestito di Ounas per questa metà di stagione e per tutta la prossima. Il Sassuolo, dal canto suo, sta comunque cercando un sostituto: tra i papabili ci sono Caprari della Sampdoria e D'Alessandro del Benevento.

L'Inter e le altre

Dopo l'ennesima vittoria mancata, quella di ieri contro la Spal, dove i nerazzurri sono stati rimontati a pochi minuti dalla fine, si attende un colpo finale dell'Inter. Non sarà facile prendere un calciatore che possa risolvere tutti i problemi palesati fortemente dai nerazzurri in questo ultimo periodo.

Il candidato e obiettivo principale è sempre Javier Pastore, ma, nonostante il gradimento del calciatore, l'operazione è tutt'altro che vicina dal definirsi. Anche l'ammissione di Piero Ausilio, direttore sportivo dell'Inter, lascia poche speranze ai tifosi. Il dirigente nerazzurro ha confermato che tutto dipende dal PSG e, come è stato spiegato nei giorni scorsi, i parigini sono un osso duro.

Ausilio ha anche detto che difficilmente si arriverà a Sturridge.

Il Torino ha deciso di togliere dal mercato Ljajic e vuole continuare a puntare sul ragazzo dandogli un'ulteriore possibilità. Nuovi arrivi in casa Genoa: uno è quello di Hiljemark, che torna in rossoblu; l'altro è quello di El Yamiq. In serie B, il Perugia prende dalla Roma il giovane esterno basso classe 1997 Nura.

Embalo del Palermo è sempre vicino al Brescia del Presidente Cellino, ma adesso si è inserito fortemente nella trattativa anche il Pescara di Zeman.