Milan, Inter e Roma presto potrebbero essere protagonisti di una storia di calciomercato che parla di inseguimenti. Il primo è generico: nel senso che ormai la Serie A non è un campionato in grado di essere rivale per appeal di quelli più importanti in Europa. Appare davvero difficile che un calciatore, a parità di condizioni, preferisca il campionato italiano alla Premier League e, a dire il vero, molto spesso la parità di condizioni non c'è dato il differente potere economico delle società.

L'altra storia fatta di inseguimenti è quella che vede ormai Juventus e Napoli primeggiare in Italia, con le altre società costrette a rincorrere in maniera affannosa.

Molto spesso senza la possibilità di investire per ridurre un gap tecnico che, anche quest'anno e nonostante l'illusione iniziale, comincia ad apparire tangibile.

Mercato: le trattative

Per Milan, Inter e Roma è il momento di elaborare le strategie. E non è facile, soprattutto perchè il mercato di gennaio rappresenta una fase in cui non ha molto denaro da spendere difficilmente riesce a fare il salto di qualità. E soprattutto se c'è da acquistare dei top player dall'estero c'è da stare attenti alle poche occasioni che possono presentarsi. A volte può accadere che un giocatore non trovi spazio in squadre stellari e che, per non perdere il treno dei mondiali, possa persino aprirsi ad un campionato che, ad oggi, non hai poi tutto questo appeal come quello italiano.

Il Milan, ad esempio, sta seriamente pensando di portare Dembele a Milano per affiancarlo a Kessie, ma la pista che si sta aprendo negli ultimi tempi avrebbe tutt'altra cassa di risonanza. Anche perchè coinvolgerebbe anche altre società che sarebbero interessate a percorrerlo.

Mercato: Milan, Inter e Roma pronte

Immaginate che, ad un certo punto, nell'Arsenal ci sia un giocatore che abbia spiccato talento, sia in grado di giocare sia destra che a sinistra e che, se al 100%, farebbe la fortuna di qualsiasi club e che, ad oggi, non trovi molto spazio.

Questo giocatore esiste e si chiama Theo Walcott, ha ventotto anni ed ha un'invidiabile esperienza internazionale. Il suo futuro è ormai lontano da Londra, lo sanno tutti ed il suo prezzo è sceso fino a venti milioni. Su di lui ci sono appunto il Milan, l'Inter e la Roma dato che si tratterebbe di un elemento che si sposa praticamente con qualsiasi sistema di gioco offensivo.

La sfida tra i club italiani potrebbe presto partire, sebbene bisognerà capire come tutti e tre i club reperiranno i fondi per fare quello che potrebbe essere un affare.