Da ieri sera la Juve è a Verona dove stasera sarà impegnata nell'anticipo delle 20:45 contro il Chievo. I bianconeri oggi trascorreranno la giornata nell'hotel che li sta ospitando e usciranno solo intorno alle 19 ora in cui saliranno sul pullman per recarsi allo stadio Bentegodi. La Juventus rispetto all'ultimo turno di Serie A contro il Genoa scenderanno in campo con qualche novità di formazione. Infatti, Massimiliano Allegri farà qualche rotazione anche se non penserà troppo alla sfida di martedì di Coppa Italia contro l'Atalanta.

Contro il Chievo tre cambi in difesa

Il reparto della Juve che presenterà le più grandi novità è la difesa. Infatti, nel 4-3-3 scelto da Massimiliano Allegri, a protezione di Wojciech Szczesny, ci saranno Mattia De Sciglio e Kwadwo Asamoah sulle corsie laterali e Andrea Barzagli e Medhi Benatia in mezzo. Mentre Giorgio Chiellini e Alex Sandro dovrebbero godere di un turno di riposo. La novità più importante in difesa è il ritorno fra i titolari di Mattia De Sciglio che ha battuto la concorrenza di Stephan Lichtsteiner. Il brasiliano inoltre contro il Genoa aveva subito una botta alla zona sacrale e per questo motivo dovrebbe partire dalla panchina.

Sturaro sorpassa Matuidi

Per il match di stasera, Massimiliano Allegri potrebbe riservare una grande sorpresa a centrocampo. Infatti, Blaise Matuidi è reduce da una botta alla coscia e nei giorni scorsi non si è allenato con continuità con i compagni.

Per questo motivo, contro il Chievo a centrocampo potrebbe giocare Stefano Sturaro. Insieme al numero 27 bianconero dovrebbero esserci i due titolarissimi Sami Khedira e Miralem Pjanic.

Un piccolo dubbio in attacco

Questa sera, il terzetto offensivo della Juventus dovrebbe essere il medesimo che ha giocato contro il Chievo. Infatti, Douglas Costa pare nettamente favorito su Federico Bernardeschi.

Il brasiliano giocherà con i due titolarissimi Gonzalo Higuain e Mario Mandzukic. Ogni dubbio di formazione in casa bianconera verrà fugato dopo la riunione tecnica che si terrà poco dopo le 17. Dunque non resta che aspettare ancora qualche ora prima di scoprire la formazione della Juve anche se le scelte di Massimiliano Allegri ormai sembrano fatte e i bianconeri schiereranno la loro formazione migliore senza tenere contro della semifinale di Coppa Italia della quale si inizierà a pensare solo da domani.

Probabile formazione Juventus (4-3-3): Szczesny; De Sciglio, Barzagli, Benatia, Asamoah; Khedira, Pjanic, Sturaro; Douglas Costa, Higuain, Mandzukic.