Il giorno dopo le qualificazioni per andare dritti agli ottavi, per le italiane il bilancio rimane positivo. Sono infatti due le squadre che proseguiranno il loro cammino nella competizione europea, mentre altrettante due sono state eliminate. Parliamo rispettivamente di Atalanta e Napoli. Per quanto riguarda l'eliminazione dell'Atalanta va fatto però un piccolo appunto, perché è uscita dalla competizione con onore. I bergamaschi della Dea hanno onorato la maglia fino all'ultimo minuto contro l'ostica squadra tedesca del Borussia Dortmund. Il loro sogno si è infranto soltano all'80 quando i tedeschi hanno trovato il gol del pareggio che sommato al risultato di andata hanno lasciato l'amaro in bocca allo stadio Atleti azzurri d'Italia.

Il Napoli invece ha quasi rischiato l'impresa sempre in Germania, ma evidentemente ha da sempre preferito snobbare l'Europa League per dedicarsi alla conquista del campionato. Situazione piuttosto complicata quela dei partenopei, perché al momento sono fuori da tutte le competizioni ed in campionato si trovano solo ad un punto dalla seconda in classifica. Bene per Lazio e Milan che proseguiranno il loro cammino e oggi alle ore 13 hanno scoperto le loro prossime avversarie agli ottavi.

Lazio e Milan volano agli ottavi

I biancocelesti di Simone Inzaghi ieri alle ore 19 allo stadio Olimpico di Roma hanno affrontato lo Steaua Bucarest, incontro valido per il ritorno dei sedicesimi. Durante la partita di andata il match era finito per 1-0 sorridento alla squadra romena.

Per la Lazio fu davvero una partita stregata, perchè sfiorò in più occasioni il gol esterno che però non è mai arrivato. Luis Alberto colpì una traversa, Felipe Anderson sbagliò un gol quasi certo ed il neo acquisto Martin Caceres aveva tolto lui stesso col corpo una palla destinata ad entrare in rete.

Ieri invece non c'è stata storia, la Lazio ha vinto 5-1. I biancocelesti sono andati subito in gol dopo ben 7 minuti con il loro bombe Ciro Immobile, che da lunedì è ritornato al gol. Proprio nello scontro di ieri Immobile ha partato a casa il pallone siglando una tripletta. Bastos subentrato all'infortunato Caceres trova il gol sui sviluppi di un calcio d'angolo battuto perfettamente dal solito Luis Alberto.

Felipe Anderson dopo una prestazione più che strepitosa, trova anche il gol personale. A nulla è valso il gol bandiera siglato da Gnohere.

Il Milan invece che nella partita di giovedì scorso aveva già archiviato la pratica qualificazione sul campo del Ludogorets ieri ha trovato ancora una vittoria, superando in casa ancora una volta i bulgari per 1-0.

Davvero ottimo il cammino delle due squadre che mercoledì, si affronteranno allo stadio Olimpico per il ritorno della semifinale di Coppa Italia.

Il cammino europeo per Lazio e Mialn prosegue agli ottavi e oggi nel sorteggio di Nyon hanno trovato rispettivamente Dinamo Kiev e Arsenal. Sorteggio un po' più favorevole ai biancocelesti ma senza mai sottovalutare la squadra ucraina.

Un po' più difficile il Milan, ma Gattuso sta dimostrando partita dopo partita di non aver paura di nessuno.

Segui la nostra pagina Facebook!