Dybala ci sarà, o almeno farà di tutto per esserci. L'attaccante argentino migliora di giorno in giorno e da oggi può tornare ad allenarsi aumentando i carichi di lavoro. Dopo la visita strumentale alla quale si è sottoposto insieme ad Howedes, i medici hanno confermato i grandissimi progressi che si sono visti negli ultimi giorni, mentre il tedesco ne avrà ancora per parecchio tempo ed è stato quindi escluso dalla lista Champions, diramata ieri da mister Massimiliano Allegri.

Una Joya in più

Quello che si augura l'allenatore ma sopratutto i tifosi, è che il fuoriclasse argentino riesca a bruciare le tappe per essere in campo martedi 13 febbraio allo Stadium, quando a fare visita ai bianconeri arriveranno gli "Spurs".

La gara contro il Tottenham è un vero spartiacque per la stagione juventina, una tappa fondamentale per una stagione che vede la Juventus assetata di rivincita dopo la batosta subita a Cardiff lo scorso maggio contro il Real Madrid. Avere Dybala a disposizione significa poter contare su un'arma in più che si è gia rivelata letale in altre occasioni, come la gara di andata dello scorso anno contro il Barcellona quando la Joya mise a segno una doppietta e disputò una partita stratosferica. Molto dipenderà dalla prossima settimana, ma vederlo in campo dal primo minuto contro il Tottenham non è un' utopia.

Ci sbilanciamo e crediamo che possa essere sicuramente a disposizione almeno per uno spezzone di partita.

Juve senza ali

Intanto i guai fisici di Douglas Costa e Bernardeschi costringeranno la Juve probabilmente dovrà fare a meno di loro nel match contro il Sassuolo, ma anche qui la situazione è monitorata di ora in ora e si deciderà solo all'ultimo. Per quanto riguarda Cuadrado invece, ci sarà da aspettare almeno un mese e mezzo dopo l'operazione.

Per fortuna nessuno dei due giocatori ha dovuto sottoporsi ad esami strumentali, questo fa ben sperare in vista di un loro immediato recupero. Intanto la Juventus ieri si è allenata a Vinovo e ha disputato una gara amichevole contro la Virtus Carpaneto, vinta per 2-0 grazie ad una grande prova e a una doppietta del giovane Del Sole, il quale in settimana è stato aggregato alla Primavera dopo il suo arrivo dal Pescara.

Sempre ieri Massimiliano Allegri ha diramato l'elenco da consegnare all'Uefa per la fase ad eliminazione della Champions League: l'eslcuso eccellente è il tedesco Benedikt Howedes, che in questa stagione è stato praticamente un fantasma e ha collezionato una sola presenza in campionato. Al suo posto è stato riaggregato il veterano svizzero Stephan Lichsteiner.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!