Il grande giorno è arrivato: questa sera allo Juventus Stadium si gioca l'andata degli ottavi di finale di Champions League. La Juventus affronterà il Tottenham di Pochettino e a Torino sono attesi circa 2500 tifosi inglesi che riempiranno tutto il settore ospiti dello stadio.

Ieri a Vinovo c'è stata la rifinitura che ha portato Massimiliano Allegri a diramare la lista dei convocati per il match di questa sera. Dall'allenamento di ieri ci sono state solo fumate nere, due notizie cattive e una buona solo per metà.

Le cattive notizie sono che Andrea Barzagli non si è allenato e stasera non prenderà parte alla sfida con gli inglesi. Il difensore della Nazionale è ancora alle prese con un risentimento muscolare al "soleo" che aveva già avverito durante la partita di sabato contro la Fiorentina. Un'assenza pesante, soprattutto perchè ieri ha dato forfait anche Stephan Lichsteiner: il terzino svizzero è stato appena reintegrato nella rosa a disposizione per la Champions ma è subito out a causa di un un risentimento muscolare che lo ha colpito.

Per il ruolo di terzino destro resta disponibile soltanto Mattia De Sciglio e, in emergenza totale, Stefano Sturaro. Si tratta di assenze parecchio pesanti che vanno ad aggiungersi a quelle di Blaise Matuidi (il centrocampista ne avrà per circa un mese), Benedikt Howedes (un fantasma questa stagione, escluso dalla lista Uefa per la Champions) e Juan Cuadrado (si è operato, tornerà probabilmente ad aprile).

Sopratutto vanno ad aggiungersi a quella più pesante di questa sera, quella di Paulo Dybala

L'argentino si allena

La Joya ieri ha ripreso ad allenarsi a Vinovo ed appariva sorridente, tanto da far pensare anche ad un suo miracoloso recupero per la gara di questa sera. Invece resterà fuori anche lui e riprenderà ad allenarsi in gruppo soltanto mercoledì. L'attacco della Juve questa sera potrà contare su Gonzalo Higuain supportato da Mario Mandzukic e Douglas Costa, con Bernardeschi pronto a subentrare.

Per far fronte all'emergenza, soprattutto quella a centrocampo, Massimiliano Allegri sembra intenzionato a far partire dal primo minuto Rodrigo Bentancur: il promettente centrocampista argentino è dotato di grande fisicità e potrebbe essere una pedina importante da giocare contro un centrocampo roccioso come quello del Tottenham. Al centro della difesa a tentare di fermare Harry Kane ci saranno Benatia e Chiellini, che potranno contare sull'esperienza di Gianluigi Buffon alle loro spalle.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!