Dopo un mercato invernale alquanto povero, si prospettano nuovi colpi di scena in casa Napoli. Prima il rifiuto di Verdi, poi la decisione del Sassuolo di non lasciar partire Politano, infine l'improvvisa fuga di Younes: sessione di mercato ardua per il club di De Laurentiis. Con un solo acquisto, quello del centrocampista Machach, compensato dalla partenza di Giaccherini e Maksimovic, la società pensava di aver blindato Amin Younes per il mese di Giugno, ma gli scenari sarebbero improvvisamente cambiati. Le notizie delle ultime ore vedono il tedesco sempre più lontano da Napoli.

Pubblicità
Pubblicità

Younes-Napoli: ennesima trattativa saltata

Amin Younes, attaccante dell'Ajax, sembrava cosa fatta per il Napoli. Arrivato in città il mese scorso, aveva effettuato le visite mediche assistendo poi alla partita Napoli-Bologna. Subito dopo il silenzio e la fuga verso casa. All'inizio si pensava a gravi problemi familiari, poi la verità è venuta a galla. Secondo un'esclusiva di TuttoMercatoWeb, l'immediata partenza del calciatore sarebbe collegata ad alcune incomprensioni tra le due società circa le condizioni contrattuali della trattativa, che sarebbero cambiate.

Tmw: la vera causa del rifiuto di Younes

In un primo momento il Napoli aveva acconsentito al pagamento di 8 milioni, come richiesto dall'Ajax, nella formula 5 milioni più bonus. Effettuate le visite mediche il valore del calciatore sarebbe diminuito. Il Napoli, a questo punto, avrebbe poi deciso di prendere Younes direttamente a luglio, a parametro zero. Di tutta risposta il calciatore, che nel frattempo aveva già firmato per la prossima stagione, avrebbe avuto dei ripensamenti in quanto non sarebbe stato d'accordo alla cessione a parametro zero per una questione di rispetto verso l'Ajax.

Pubblicità

In queste ore i legali del calciatore sarebbero a lavoro per annullare il contratto e la firma apposta da Younes. Marc Overmars, direttore sportivo dell'Ajax, ha rilasciato una dichiarazione riguardo la vicenda: "Il calciatore crede che la cosa migliore sia quella di restare qui. A mio parere, non avrebbe nemmeno dovuto pensare ad un futuro lontano dall'Ajax. Siamo dunque molto contenti della sua decisione".

In seguito, una volta che le acque si saranno calmate, verrà proposto un nuovo contratto biennale al calciatore.

A questo punto, sarà molto difficile, se non impossibile, vedere Amin Younes vestire la maglia azzurra.

Leggi tutto