Dopo la cocente eliminazione subita per mano dell’Arsenal i rossoneri di Gattuso si preparano ad affrontare un finale di stagione che si preannuncia scoppiettante. Il tecnico del Milan sa bene l’importanza di ottenere la qualificazione alla prossima Champions League, in quanto da essa dipenderà molto del prossimo mercato. I rossoneri non sono troppo lontani dal quarto posto, obiettivo che sembrava ormai tramontato sotto la guida di Montella e si giocheranno le proprie carte nella fase finale tentando una disperata rincorsa a Lazio e Inter.

Situazione Gattuso: tra mercato e rinnovo

Il tecnico calabrese è sicuramente uno degli artefici della rimonta rossonera, che nel 2018 viaggiano con una media quasi pari a Juventus e Napoli.

È per questo motivo che il direttore sportivo del Milan si sta affrettando a chiudere le operazioni di rinnovo di Gattuso, che a breve dovrebbe firmare un rinnovo fino al 2020. Nell’intervista post Arsenal, il tecnico rossonero si è fatto scappare qualche battuta sul calciomercato aprendo il discorso Pepe Reina; forse proprio per la consapevolezza di un futuro duraturo al Milan, Gattuso potrà iniziare a delineare assieme alla dirigenza i prossimi obiettivi di mercato.

Milan, il mercato estivo è già iniziato: pronti diversi innesti per ogni reparto

Il Milan è sicuramente la squadra che in questo momento è maggiormente attiva sul mercato, avendo praticamente già chiuso due colpi. A parametro zero, infatti, si accaserranno a Milanello due conoscenze del nostro campionato; Pepe Reina, ormai ex portiere del Napoli, avrebbe firmato un biennale con i rossoneri con opzione per il terzo anno, mentre l’altro colpo è il terzino della Sampdoria, Strinic.

Due rinforzi importanti, che specie nel primo caso, potrebbero far presagire ad un addio proprio in quei reparti. Donnarumma è infatti nel mirino del Psg, mentre sull’out di sinistra Antonelli dovrebbe lasciare il Milan a fine stagione. A centrocampo si seguono molto da vicino altri due giocatori in scadenza con i rispettivi club ed entrambi militano nella Premier League.

Si tratta di Jack Wilshere e del coreano Ki: entrambi sono giocatori molto esperti che si giocherebbero il posto da titolare con Biglia e Bonaventura. In questo reparto non si escludono però dei colpi a sorpresa, qualora il Milan riuscisse ad ottenere il pass per la prossima Champions. In attacco la situazione è più complicata, infatti molto dipenderà dal fututo di Kalinic ed Andrè Silva che hanno deluso le attese di inizio stagione.

Qualora dovessero partire entrambi, il Milan molto probabilmente tenterà l’assalto al ‘gallo’ Belotti e a Memphis Depay.

Segui la pagina Milan
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!