Il buon pareggio di ieri contro il Napoli, nel posticipo della ventottesima giornata di campionato, non è servito a nascondere alcune pecche in casa Inter. I nerazzurri hanno bloccato la squadra di Maurizio Sarri sullo 0-0, lo stesso risultato dell'andata, e sono rimasti in scia alla Lazio, che è al quarto posto in zona Champions a 53 punti, con i nerazzurri che sono ad un punto ma con una partita in meno da recuperare.

Una partita molto equilibrata, che ha visto nel pareggio il risultato giusto in virtù delle occasioni avute, con due per parte. L'Inter si è resa pericolosa con Antonio Candreva nel primo tempo e con Milan Skriniar a inizio ripresa, poi c'è stata la reazione degli azzurri con due chance per Lorenzo Insigne.

In grande spolvero il centrocampista croato, Marcelo Brozovic, autore di una prestazione al di sopra delle righe, con il giocatore che ha ripagato la fiducia data dall'allenatore, che ha lo ha mandato in campo dal primo minuto a sorpresa, al posto di Borja Valero e Matìas Vecino. Chi ha deluso è stato l'esterno croato, Ivan Perisic, autore dell'ennesima prova incolore tanto che il giocatore è stato beccato da alcuni fischi.

Le parole di Spalletti

Nel post partita il tecnico dell'Inter, Luciano Spalletti, ha rilasciato alcune dichiarazioni, sottolineando come alla squadra manchi quelle qualità che invece ha il Napoli, prendendo ad esempio alcuni appoggi semplici sbagliati. Ma l'ex allenatore della Roma, ai microfoni dei cronisti, ha parlato anche del terzino portoghese, Joao Cancelo:

"Cancelo è un giocatore che se gioca male quando viene schierato terzino destro ti dice che avrebbe voluto giocare qualche metro più avanti o più indietro.

La stessa cosa avviene quando gioca a sinistra, se gioca male ti dice che avrebbe voluto giocare a destra. I giocatori sono soliti fare così, anche se lui lo fa più degli altri. Nella ripresa l'ho spostato a sinistra perchè volevo che a marcare Insigne fosse D'Ambrosio".

Arrivano anche parole al miele: "Cancelo è un giocatore che ha grandissime qualità, ha la tecnica dei trequartisti, può giocare su entrambe le fasce perchè è molto bravo ad uscire dalle situazioni difficili con le sue qualità".

Joao Cancelo è approdato all'Inter in prestito dal Valencia l'estate scorsa con diritto di riscatto fissato a trentacinque milioni di euro nell'ambito dell'operazione che ha portato in Spagna il centrocampista francese, Geoffrey Kondogbia.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!