In Serie B, dopo le ultime polemiche dichiarazioni del presidente dell'Ascoli Francesco Bellini, nel dopo partita con la Ternana, c'è stata una presa di posizione del Presidente della Lega Balata sulla possibilità di introdurre il var.

Var, verifica della fattibilità dei costi e delle modalità di attuazione

Balata, intervenendo sull'argomento, ai microfoni di Adkronos, ha rimarcato che la Lega di serie B, da diversi mesi, ha avviato uno studio di fattibilità del progetto per comprendere l'entità dei costi tecnologici ed infrastrutturali e, soprattutto, per verificare i tempi e le modalità dell'attuazione.

Il Var, certamente, porterà una ventata di serenità nell'ambiente cadetto, parimenti a quanto successo nella massima serie - ha spiegato il Presidente - e nessuno potrebbe più lamentarsi delle decisioni arbitrali che spesso hanno fatto infuriare i dirigenti dei club calcistici.

D'altronde l'utilizzo tecnologico, il suo prezioso ausilio, sarà presente ai prossimi campionati del mondo che avranno luogo in Russia nei mesi di giugno e luglio, come ha confermato lo stesso presidente della Fifa Gianni Infantino, lo scorso 16 marzo.

Balata, 'si all'utilizzo per la fase finale dei play off e play out'

E a tal proposito, quasi a voler interpretare gli umori della piazza, il Presidente Balata, si è voluto sbilanciare su una possibile ed assoluta novità per il campionato cadetto.

Ebbene, si tratta proprio dell'introduzione del Var in serie B - ha confermato Balata - fin dai play off e play out della corrente stagione agonistica.

I tempi sono ormai maturi per dare al campionato cadetto il giusto risalto che merita, e tale strumento può consentire in tempo reale a correggere i grossolani errori arbitrali e far cessare d'incanto ogni contestazione.

Insomma, preso atto dei notevoli interessi che ruotano intorno al calcio, dove gli ingenti investimenti, spesso, non sono supportati da soddisfacenti risultati economici e sportivi, soprattutto, nella serie cadetta, il ruolo della trasparenza è fondamentale, anche per il dirigente federale.

Anzi, - ha concluso Balata -, i presidenti delle società di serie B, possono stare tranquilli, in quanto la Lega sta lavorando in questi giorni per definire il programma che prevede nelle fasi finali di questo campionato solo il primo passo dell'introduzione tecnologica che andrà a pieno regime ed in maniera definitiva nella prossima stagione calcistica 2018/19.

Segui la pagina Serie B
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!