Nella giornata di sabato si son tenuti i 4 anticipi validi per la 32^ giornata del campionato di #Serie A: Cagliari-Udinese, Chievo-Torino, Genoa-Crotone ed Atalanta-Inter [VIDEO]. Le due squadre nerazzurre hanno pareggiato a reti inviolate, stesso risultato con il quale si è chiusa la partita di Verona, mentre hanno vinto il Cagliari ed il Genoa.

Nell'ultimo anticipo si sono sfidati i bergamaschi allenati da Gasperini e gli interisti di Luciano Spalletti. L'ex allenatore del Genoa ha schierato il 3-4-2-1: Etrit Berisha, Andrea Masiello, Mattia Caldara, Rafel Tolòi, Robin Gosens, Remo Freuler, Marten De Roon, Hans Hateboer, Alejandro Gòmez, Bryan Cristante, Musa Barrow.

L'Internazionale ha risposto con lo stesso modulo, il 3-4-2-1: Samir Handanovič; Milan Škriniar, João Miranda, Danilo D'Ambrosio; João Cancelo, Roberto Gagliardini, Borja Valero, Davide Santon; Rafinha, Ivan Perišić; Mauro Icardi.

Match da pochi tiri in porta (4 contro 2) sui rispettivi 16 contro 10 tiri effettuati. Dopo 5' occasione per l'Atalanta, un tiro di Gòmez che, a tu per tu con Handanovič, ha spedito la sfera a lato della porta. Pochi minuti dopo ed altra occasione per la squadra di casa questa volta con Barrow, talento proveniente dalla Primavera.

Dopo vari tentativi degli atalantini, l'#Inter si è fatta sentire al 31' con un mancino di Perišić, tiro che Berisha ha respinto sopra la traversa.

Al 41' ancora l'ex Wolfsburg ha sfiorato la rete del vantaggio con un tiro che è terminato a lato.

Al 52' l'Atalanta si è fatta sentire con un colpo di testa di Masiello smorzato dal difensore nerazzurro Santon, che ha sfiorato il gol pochi minuti dopo con un destro dai 25 metri. Nei minuti finali del match ancora Inter prima all'81' con una punizione di Edèr e poi al minuto 86 con Perišić, un colpo di testa che ha scheggiato il palo.

In classifica, gli uomini di Spalletti agganciano Roma e Lazio (in attesa del derby di stasera), invece l'Atalanta ottiene un punto d'oro per la corsa all'Europa League. L'altro anticipo che è terminato a reti inviolate è quello tra il Chievo Verona ed il Torino di Mazzarri.

Match privo di occasioni, concluso in 10 dai gialloblù per l'espulsione di Mattia Bani a causa di un fallo su Bonifazi.

In classifica il Torino è a 46 punti, a -7 dalla zona Europa, mentre il Chievo è 16° con 30 punti, a +3 dalla zona retrocessione.

Gli altri match: Ceppitelli salva il Cagliari, Bessa segna il gol della vittoria del "Grifone"

Le uniche vittorie di sabato sono relative al Cagliari ed al Genoa di Ballardini. I sardi hanno vinto 2-1 contro l'Udinese di Oddo (per lui è la nona sconfitta consecutiva) grazie ai gol di Pavoletti e Ceppitelli che hanno rimediato allo svantaggio dato da Lasagna.

Entrambe le squadre dell'anticipo delle 15 hanno confermato il 3-5-2 con la squadra di Lòpez che ha inserito Cragno in porta, Ceppitelli, Leandro Castàn e Pisacane in difesa. Centrocampo composto da Faragò, Cigarini, Barella, Padoin e Mianguè (quest'ultimo laterale come il numero 16 rossoblù), ed in attacco Sau e Pavoletti.

La squadra friulana ha schierato con lo stesso modulo: Albano Bizzarri; Bram Nuytinck, Danilo, Samir; Jens Stryger Larsen, Antonìn Baràk, Andrija Balic, Seko Fofana, Ali Adnan Kadhim Al-Tameemi; Maxi Lòpez, Kevin Lasagna.

Al 10' il Cagliari viene beffato dal gol dell'ex Carpi Lasagna con un tap-in vincente su cross di Baràk (dopo aver dribblato il difensore Pisacane ed il centrocampista Barella. Un minuto dopo [VIDEO] i sardi sono andati ad un passo dal pareggio con Leonardo Pavoletti, un tocco sottoporta che Bizzarri lo ha ostacolato.

L'ex Napoli si è reso protagonista al minuto 22, quando segna la rete del pari mediante un colpo di testa derivante da una punizione di Cigarini (che ha preso il palo interno).

Ad 8' dalla fine è arrivato il colpo di grazia con un altro colpo di testa, quello di Ceppitelli su angolo calciato da Cossu.

In classifica la squadra di casa va a 32 punti, lontana dalla zona retrocessione di 5 punti. Per l'Udinese è crisi nera viste le nove sconfitte in altrettante gare. Infine un colpo di testa di Daniel Bessa al 28' ha dato 3 punti al Genoa, fondamentali per la lotta salvezza, nel match contro il Crotone, in zona Serie B.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!