Ieri sera si son tenute le ultime due partite di ritorno dei quarti di finale della Uefa Champions League, Real Madrid-Juventus e Bayern Monaco-Siviglia. I bianconeri di Massimiliano Allegri hanno sfiorato l'impresa, vincendo 3-1 contro gli uomini di Zidane. L'ex allenatore di Cagliari e Milan, privo di Paulo Dybala per l'espulsione rifilata all'andata, ha confermato il 4-3-3: Gianluigi Buffon; Mattia De Sciglio, Medhi Benatia, Giorgio Chiellini, Alex Sandro; Sami Khedira, Miralem Pjanić, Blaise Matuidi; Douglas Costa, Gonzalo Higuaìn, Mario Mandžukić.

L'ex nazionale francese, senza Sergio Ramos squalificato e Nacho infortunato, ha schierato il 4-3-1-2: Keylor Navas; Marcelo, Jesús Vallejo, Raphaël Varane, Dani Carvajal; Toni Kroos, Casemiro, Luka Modrić; Isco; Cristiano Ronaldo, Gareth Bale.

Dopo 76 secondi dal calcio d'inizio la squadra bianconera è andata già in vantaggio con un colpo di testa di Mandžukić su assist di Sami Khedira in un contropiede perfetto, il primo della serata. Al 10' il Real ha sfiorato il gol con Gareth Bale prima con un tiro respinto da Buffon, poi con un colpo di tacco che ha colpito l'esterno della rete.

Due minuti dopo viene annullato un gol ad Isco Alarcòn dopo una ribattuta del numero 1 bianconero per fuorigioco dello spagnolo. Pochi minuti e già è arrivata la prima sostituzione, De Sciglio è uscito dal campo per un problema al tallone, al suo posto è entrato Lichtsteiner. Quest'ultimo è stato fondamentale per il secondo gol dei piemontesi poichè da un suo cross partito dalla fascia destra, Mandžukić ha segnato il gol del raddoppio sempre con un colpo di testa.

Navas ha intuito ma non ha potuto far nulla.

Nel corso della gara il Real Madrid ha fatto molto possesso palla, diminuendo il ritmo di gioco al fine di colpire al momento giusto. Al 60' è arrivata la beffa per i "blancos" con la rete di Blaise Matuidi sfruttando un errore di Navas. Zidane le ha provate tutte, facendo entrare Asensio, Lucas Vazquez e Mateo Kovačić.

Al termine del recupero l'arbitro Oliver ha concesso un rigore al Real Madrid per un fallo di Benatia su Vazquez. Buffon, che con molta probabilità ha giocato la sua ultima partita in Champions League, è stato espulso per proteste. Cristiano Ronaldo ha battuto dal dischetto Szczęsny segnando il gol della qualificazione.

Per il Bayern Monaco di Heynckes è bastato uno 0-0 al Siviglia di Montella per staccare il pass per le semifinali (agevolandosi col 2-1 dell'andata al Sanchez-Pizjuàn). Da segnalare soltanto la traversa di Joaquìn Correa al 58' su cross di Banega e l'espulsione dello stesso numero 11 ex Sampdoria al 92'.

I match di martedì: la Roma stupisce tutti (anche Messi) e va in semifinale. Klopp batte Guardiola anche a Manchester

Nella giornata di martedì 10 s'è registrata una fantastica pagina del calcio italiano ed europeo, ossia la rimonta compiuta dalla Roma sul Barcellona, vincente per 3-0 grazie ai gol di Edin Džeko, Daniele De Rossi (dagli 11 metri) e Kōnstantinos Manōlas, quest'ultimi autori dei due autogol nell'andata al Camp Nou.

Giallorossi già in vantaggio dopo 6' con un gol dell'ex Manchester City su un grande lancio di De Rossi, tiro facile per il bosniaco contro il portiere Marc-André ter Stegen (battuto dopo aver superato Umtiti e Jordi Alba). 15° gol in questa competizione per il numero 9, il suo più veloce nella Uefa Champions League.

A pochi minuti dal termine del primo tempo la squadra di Di Francesco ha sfiorato il gol ancora con Džeko su cross di Alessandro Florenzi. Al 57' è arrivato il fischio del calcio di rigore da parte dell'arbitro Turpin per un fallo di Piquè sull'ex Wolfsburg. Autore della marcatura l'italiano De Rossi. Il Barça non è riuscito a creare occasioni.

Ad 8' dal termine è arrivato il colpo di grazia col gol di Kōnstantinos Manōlas, un colpo di testa derivante da un corner calciato da Cengiz Ünder.

Festa grande nella Capitale italiana, con complimenti da parte di alcuni personaggi famosi come Verdone e Venditti.

All'Etihad Stadium il Liverpool ha battuto in rimonta per 2-1 il Manchester City di Josep Guardiola grazie ai gol di Mohamed Salah e Roberto Firmino (rimediando allo svantaggio iniziale di Gabriel Jesus). Polemica per il secondo gol "Citizens" non dato. Venerdì 13 i sorteggi presso la "Casa del Calcio Europeo" di Nyon.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la pagina A.S. Roma
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!