L'Inter sa che sembra essere lontano diversi mesi, in realtà, è molto vicino. Il riferimento va naturalmente alla prossima stagione, con particolare attenzione a ciò che sarà il prossimo calciomercato. La formazione nerazzurra conta di poter beneficiare degli eventuali introiti derivanti da una qualificazione alla prossima Champions League, ma la società dovrà principalmente fare affidamento sulle risorse che verranno prodotte del club. In parole povere ciò si traduce nel fatto che difficilmente si assisterà ad una società nerazzurra protagonista di spese importanti per acquistare dei calciatori.

Lo impone la necessità di restare all'interno di quelli che sono i binari determinati dalle regole del Fair Play Finanziario che impone ai club nel lungo periodo di non spendere mai più di quanto incassano. Lo disegna anche lo scenario che arriva dalla Cina, dove la politica economica del paese asiatico nega anche a colossi come Suning l'opportunità di investire in attività ludico-sportive al di fuori dei confini nazionali.

Inter: problemi sul mercato?

I problemi nascono, ad esempio, quando si tratta di dover tirare fuori 35 milioni per esercitare il diritto di riscatto su un calciatore come Cancelo. Il portoghese sta facendo molto bene negli ultimi tempi e la logica imporrebbe di ritenerlo uno dei tasselli più importanti della squadra nerazzurra della prossima stagione, ma esiste anche l'assoluta necessità di non violare il Fair Play Finanziario.

Il Valencia non intende fare alcun tipo di sconto e ci sono rumors che addirittura parlano del fatto che Jorge Mendes, agente del giocatore, sarebbe già stato avvicinato da grandi club come il Manchester United affinché prenda una via diversa da quella di Milano. Per un portoghese lavorare alla corte di Mou sarebbe un privilegio non da poco.

Inter: la soluzione?

Proprio per non fari trovare impreparati a quello che appare uno scenario probabile l'Inter è pronta a puntare forte su un calciatore che conosce bene la Serie A per sostituire, eventualmente, Cancelo.

L'ex Sassuolo Vrsaljko oggi è all'Atletico Madrid, dove non trova il ruolo da protagonista che vorrebbe. Per occupare la corsia destra nerazzurra potrebbe fare carte false. Costa tanto (più di 20 mln?), ma potrebbe arrivare con una formula che potrebbe essere vantaggiosa per tutte le parti in causa (magari un prestito oneroso con diritto di riscatto?)

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!