Ricominciare dal campionato per dimenticare la notte amara di Madrid, è questo l'imperativo che regna in casa Juventus. I bianconeri non hanno ancora digerito del tutto l'eliminazione dalla Champions League, arrivata in un modo quantomeno beffardo, ma non possono lasciare la testa a quella partita perché domenica ricomincia il duello a distanza contro il Napoli. La lotta per lo scudetto infatti sta per entrare nel vivo, e vedrà il suo apice domenica 22 aprile quando ci sarà lo scontro diretto all'Allianz Stadium. Ma prima dei partenopei, a fare visita ai campioni d'Italia ci sarà la Sampdoria che domenica 15 aprile, ore 18, scenderà in campo proprio allo Stadium.

I doriani sono reduci da uno scialbo pareggio nel derby contro il Genoa, ma sono in piena corsa per arrivare in Europa League. La Juve quindi dovrà stare molto attenta e soprattutto dovrà scendere in campo pensando alla Sampdoria e non ancora al Real Madrid. Dopo il match contro i blucerchiati, prima del Napoli, ci sarà il Crotone nel turno infrasettimanale e conquistare 6 punti in queste 2 partite significherebbe arrivare allo scontro diretto almeno con 4 punti di vantaggio sui partenopei.

Qui Juventus

Massimiliano Allegri è pronto a mettere da parte il 4-3-3 per tornare al 4-2-3-1. In porta c'è da sciogliere il ballottaggio tra Buffon e Szczesny, mentre in difesa dovrebbero esserci Lichtsteiner, Benatia, Chiellini e uno tra Asamoah e Alex Sandro.

Nei due di centrocampo ci sarà Khedira, con Pjanic che dovrebbe affiancare il tedesco anche se Matuidi scalpita. In attacco non dovrebbe mancare Gonzalo Higuain, alle sue spalle ci sarà Dybala mentre Mandzukic e Cuadrado sembrano favoriti su Douglas Costa.

Juventus (4-2-3-1): Buffon, Lichtsteiner, Benatia, Chiellini, Asamoah, Khedira, Pjanic, Cuadrado, Dybala, Mandzukic, Higuain.

Qui Sampdoria

Giampaolo invece confermerà il suo 4-3-2-1. Il tecnico blucerchiato però sarà costretto a cambiare i terzini, infatti Sala e Regini sostituiranno lo squalificato Bereszynski e l'infortunato Murru. Per completare la difesa, davanti al portiere Viviano, al centro ci saranno Silvestre e Ferrari.

Nei 3 di centrocampo ci saranno Praet e Torreira, mentre Linetty dovrà superare la concorrenza di Barreto. In attacco verrà riproposto il tandem composto da Quagliarella e Zapata, mentre alle loro spalle è ballottaggio tra Ramirez e Caprari.

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano, Sala, Silvestre, Ferrari, Regini, Linetty, Torreira, Praet, Ramirez, Quagliarella, Zapata.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!