Con la 32^ giornata in archivio e pensando già al turno infrasettimanale, in questo weekend hanno deluso le squadre lottatrici per il quarto posto, riservato alla qualificazione ai gironi della prossima edizione della Uefa Champions League.

Alle 15 il Milan ha giocato in casa contro il Napoli ed ha pareggiato 0-0 in un match piuttosto equilibrato tra le due parti. Gattuso, privo del capitano Leonardo Bonucci (a causa della squalifica per somma di ammonizioni) e di Alessio Romagnoli (per infortunio), si è affidato alla coppia formata da Cristiàn Zapata e Mateo Musacchio.

Rossoneri col 4-3-3: Gianluigi Donnarumma (per lui è la 100^ presenza in Serie A); Ricardo Rodriguez, Mateo Pablo Musacchio, Cristiàn Zapata, Davide Calabria; Giacomo Bonaventura, Lucas Rodrigo Biglia, Franck Yannick Kessiè; Hakan Çalhanoğlu, Nikola Kalinić, Suso.

Stesso modulo anche per la squadra di Maurizio Sarri: Pepe Reina; Christian Maggio, Raùl Albiol, Kalidou Koulibaly, Elseid Hysaj; Allan, Jorginho, Marek Hamšík; Josè Maria Callejòn, Dries Mertens, Lorenzo Insigne. Il Milan è partito bene, dopo 4' ha sfiorato il gol del vantaggio con Bonaventura dopo una sponda di Kessiè.

Al minuto 11 altra occasione per il club milanese con Kalinić che ha staccato di testa ma non ci è arrivato, tutto questo su cross di Suso. Dopo pochi minuti il club azzurro s'è fatto sentire prima con Callejòn, tiro che è terminato alto sul fondo, e poi con Mertens, mancino parato da Donnarumma.

Nella prima mezz'ora di gioco il capitano del Napoli Hamšík s'è divorato il possibile gol dello 0-1 con un tiro che è finito direttamente sul fondo campo.

Al 39' è stato annullato un gol al difensore centrale Mateo Musacchio, poichè era in fuorigioco, dopo una respinta di Reina su un calcio di punizione di Çalhanoğlu.

Primo tempo terminato 0-0 con molte occasioni create da entrambe le parti. Al 2' della ripresa il Napoli ha cercato il gol ancora con lo slovacco di Banská Bystrica su un passaggio a vuoto in area di rigore.

I ritmi del Napoli hanno cominciato ad aumentare dopo che il Milan ha mantenuto i ritmi alti.

Al 66' è entrato Arkadiusz Milik al posto del cupo Dries Mertens e dopo neanche un minuto il polacco si è fatto vedere con un tiro che viene smorzato da Zapata. All'81' Donnarumma ha parato un tiro di Lorenzo Insigne su passaggio di Zieliński (subentrato ad Hamšík al 66').

Dopo 10' di stasi brividi per il Milan nel finale della partita di San Siro. Cross millimetrico per Milik che, a botta sicura, ha calciato un diagonale verso la porta di Donnarumma, il quale ha effettuato un miracolo mandando la sfera in angolo.

In classifica, il Milan è sesto con 53 punti, a -8 dal quarto posto, nel quale è presente la Lazio. Il Napoli invece ha visto ancora rallentarsi la corsa scudetto, ormai distante 6 punti dalla capolista Juventus ed a meno di sei giorni dallo scontro diretto all'Allianz Stadium.

Gli altri match: Lazio-Roma 0-0 e Juventus-Sampdoria 3-0

Stesso risultato anche per la Roma che, nel derby della Capitale, non è riuscita a sfondare contro la Lazio di Simone Inzaghi.

I ragazzi de Di Francesco, reduci dalla rimonta contro il Barcellona in casa, non sono riusciti ad ottenere i 3 punti al fine di confermare il terzo posto, in piena zona Champions League.

Da segnalare soltanto i pali di Bruno Peres ed Edin Džeko e l'espulsione di Stefan Radu per doppia ammonizione dopo una trattenuta su Cengiz Ünder. In classifica, entrambe le squadre hanno 61 punti, con i giallorossi terzi ed i laziali quarti.

Nel tardo pomeriggio di domenica la Juventus ha battuto in casa la Sampdoria per 3 reti a 0 grazie ai gol di Mario Mandžukić, Benedikt Höwedes e Sami Khedira. Tutto è cominciato dal minuto 44 quando Allegri ha inserito Douglas Costa per Pjanić a causa di un infortunio.

Il brasiliano, preso in prestito dal Bayern Monaco, ha sfornato tutti e tre gli assist vincenti per gli altrettanti gol della partita, un traversone delicato al croato ex Atlètico Madrid, un cross al tedesco ex Schalke 04 (che ha colpito di testa) ed un passaggio in area di rigore al numero 6 ex Real Madrid.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Milan
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!