Archiviata Coppa Italia e Campionato, per la Juventus è tempo di pensare al mercato. Con l'arrivo ormai certo di Mattia Caldara, alla sua prima stagione in bianconero, e quello di Leonardo Spinazzola, che invece fa i conti con l'ennesimo ko. Non buone notizie per lui e per il club di corso Galileo Ferraris.

Caldara pronto per la nuova avventura

Mattia Caldara è pronto a fare il salto di qualità e vestire la gloriosa maglia della Juventus. Nella gara contro il Milan ha avuto il privilegio di indossare la fascia da Capitano e a fine partita si è lasciato andare a un saluto commosso verso la città di Bergamo, ricordando i bei momenti vissuti in nerazzurro e quanto la famiglia Percassi, mister Gasperini e tifosi abbiano creduto in lui.

Ora per Caldara, classe 1994, inizia una nuova avventura che lo porterà lontano dalla sua città natale. Intervistato da "La Gazzetta dello Sport" ha rilasciato le sue prime dichiarazioni riguardanti ciò che lo aspetterà: "Sarà un passo in avanti per la mia carriera e spero di farmi trovare pronto. Ora come ora non faccio promesse ai tifosi della Juve, dovrò ambientarmi, certo, ma dovrò farlo il prima possibile. Con la Juve non si può sbagliare. Ancora dei nuovi compagni non ho sentito nessuno a parte Chiellini che mi ha fatto i complimenti per essermi iscritto all'Università".

Ansia Spinazzola

Dopo il prestito all'Atalanta, dove è cresciuto molto, Leonardo Spinazzola è pronto al rientro alla Juventus, che rievoca in lui bei ricordi dato che ha giocato e vinto una Viareggio Cup con la Primavera.

Il classe 1993 potrà risultare una pedina fondamentale nello scacchiere di mister Allegri visto che può ricoprire più ruoli (dal centrocampista e terzino sinistro all'ala destra). Ma in queste ultime ore a destare preoccupazioni c'è il suo stato di salute che tiene parecchio in ansia i bianconeri. Rischia infatti l'operazione per la rottura del menisco.

Come riportato da Sky Sport 24 l'ultima diagnosi parla della "rottura del menisco con l'operazione che diventa di ora in ora sempre più concreta". Il 16 maggio verrà visitato a Villa Stuart da Dottor Mariani e se verrà confermato quanto scritto, verrà operato tra la giornata di mercoledì e giovedì. Insomma, parecchia sfortuna per il ragazzo che è da poco rientrato da un recente infortunio e stava per rivedere la luce in fondo al tunnel.

Ora però è tutto da rifare. Sarà la determinazione dimostrata e che ha colpito la "Vecchia Signora" a farlo ritornare presto in campo.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!