La partita scudetto non è finita. A 270' dalla fine del campionato di Serie A, prosegue la corsa di Juventus e Napoli verso il tricolore. Quattro i punti di distanza fra bianconeri e azzurri, ma nove quelli ancora in palio. Avvincente il rush finale che vedrà i campioni d'Italia in carica affrontare prima il Bologna a Torino, poi la Roma in trasferta e il Verona nuovamente fra le mura amiche. Due partite in casa anche per gli azzurri, Torino e Crotone, una fuori con la Sampdoria. L'attuale margine di vantaggio della squadra di Massimiliano Allegri potrebbe rivelarsi decisivo, ma nel calcio può sempre accadere di tutto e il contrario di tutto: Roma 1985-86 docet.

I giallorossi videro sfumare lo scudetto in un testacoda con il Lecce retrocesso in Serie B, all'Olimpico: quella gara si concluse 2-3 fra lo stupore generale.

L'ultimo acuto del Bologna a Torino risale al 2011

Oggi la Juventus affronta il Bologna all'Allianz stadium. Fischio d'inizio alle 20,45. I precedenti fra piemontesi ed emiliani sono 189, amichevoli comprese: 87 le vittorie juventine, 67 i pareggi. L'ultimo successo del Bologna a Torino, 0-2, risale al 26 febbraio 2011, con una doppietta di Di Vaio, al 49' e al 66'. I rossoblù di Alberto Malesani giocarono una partita perfetta, mettendo alle corde gli avversari guidati da Luigi Del Neri. In quella Juventus c'erano anche Barzagli, Bonucci, Chielllini, Marchisio, Del Piero e Toni.

Il Torino non vince al San Paolo dal 2009

Domani, alle 15, il Napoli di Maurizio Sarri riceverà la visita del Torino di Walter Mazzarri. Complessivamente 151 i precedenti, 75 in Campania: 31 vittorie e 31 pareggi. L'ultima vittoria dei granata al San Paolo, 1-2, è datata 17 maggio 2009. Sulla panchina del Torino c'era Giancarlo Camolese, reti di Pià al 42', Bianchi al 51' e Rosina al 72'.

Il Toro di oggi non vince da quattro partite, l'ultima volta a Cagliari 0-4. Finora il Napoli ha concesso poco in casa: solo una battuta d'arresto nel girone di ritorno, 2-4 ad opera della Roma.

Probabili formazioni

JUVENTUS (4-2-3-1): 1 Gianluigi Buffon; 26 Stephan Lichtsteiner, 24 Daniele Rugani, 4 Medhi Benatia, 22 Kwadwo Asamoah; 6 Sami Khedira, 30 Rodrigo Bentancur, Blaise Matuidi; 10 Paulo Dybala, 11 Douglas Costa, 9 Gonzalo Higuain.

BOLOGNA (4-3-3): 83 Antonio Mirante; 25 Adam Masina, 3 Giancarlo Gonzalez, 6 Sebastien De Maio, 15 Ibrahima Mbaye; 7 Blerim Dzemail, 5 Erick Pulgar, 16 Andrea Poli, 8 Riccardo Orsolini, 24 Rodrigo Palacio, 9 Simone Verdi.

Arbitro: Irrati (Var: Mariani).

NAPOLI (4-3-3): 25 Pepe Reina; 23 Elseid Hysaj, 33 Raul Albiol, 62 Lorenzo Tonelli, 6 Mario Rui; 5 Allan, 8 Jorginho, 17 Marek Hamsik; 7 Jose Maria Callejon, 14 Dries Mertens, 24 Lorenzo Insigne.

TORINO (3-4-2-1): 39 Salvatore Sirigu; 4 Kevin Bonifazi, 13 Nicolas Burdisso, 33 Nicolas N'Koulou; 15 Cristian Daniel Ansaldi, 8 Daniele Baselli, 88 Tomas Rincon, 29 Lorenzo De Silvestri; 10 Adem Ljajic, 20 Simone Edera, 9 Andrea Belotti.

Arbitro: Doveri (Var: Gavilucci).

Atre di Serie A e classifica

Il primo anticipo è in programma oggi alle 18 fra Milan e Verona. Domenica, alle 12,30, Udinese-Inter. Alle 15 sarà la volta di Chievo-Crotone, Genoa-Fiorentina, Lazio-Atalanta, Spal-Benevento. I posticipi: alle 18 Sassuolo-Sampdoria, alle 20,45 Cagliari-Roma. In testa alla classifica Juventus con 88 punti, Napoli 84, Roma e Lazio 70, Inter 66, Atalanta 58. Alla zona Europa puntano anche Milan 57, Sampdoria e Fiorentina 54. A seguire Torino 47, Genoa 41, Bologna 39, Sassuolo 37. La zona calda: Udinese e Crotone 34, Cagliari 33, Spal 32, Chievo 31, Verona 25, Benevento 18 già retrocesso.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina SSC Napoli
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!