La prossima Serie B inizia a costituirsi, con i verdetti che arrivano dal campo: Lecce, Livorno e Padova sono le squadre neopromosse dalla Serie C, mentre Hellas Verona, Benevento e, da ieri, Crotone, sono le squadre retrocesse dalla Serie A. In pratica, si sta venendo a creare un campionato di Serie B pieno di grandi piazze che possono vantare medie spettatori importanti. Lo scambio con la Serie C è stato impressionante: Ternana, Novara e Pro Vercelli, tutte con medie spettatori tra i 2 mila ed i 4.500, sono state sostituite da Lecce, Livorno e Padova, tutte con medie spettatori ben oltre le 5 mila unità (il Lecce quest'anno ha anche superato le 10 mila unità).

Al momento, le squadre certe di partecipare alla prossima Serie B sono: Avellino, Benevento, Brescia, Carpi, Cesena, Cremonese, Crotone, Foggia, Lecce, Livorno, Padova, Pescara, Salernitana, Spezia, H. Verona. Ne mancano 7 all'appello: le 6 che si giocheranno la possibilità di salire in Serie A tramite i play off e l'unica squadra che riuscirà a spuntarla sulle altre nella competizione dei play off di Serie C.

Serie B: le tre retrocesse hanno un grande vantaggio

Le 3 retrocesse dalla Serie A (Crotone, Hellas Verona e Benevento) potranno contare su un vantaggio non indifferente per la Serie B 2018- 2019. Infatti, la Lega A ha ufficializzato le regole dei "paracadute" retrocessione.

Le squadre sono divise in tre “fasce”: le “Società di fascia A sono quelle che retrocedono in Serie B dopo aver militato in Serie A per una sola stagione sportiva (il Benevento); le “Società di fascia B” sono quelle che retrocedono in Serie B dopo aver militato in Serie A per due stagioni sportive anche non consecutive nelle ultime tre (il Crotone); infine le “Società di fascia C” sono quelle che retrocedono in Serie B dopo aver militato in Serie A per tre stagioni sportive anche non consecutive nelle ultime quattro (l'Hellas Verona).

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Serie B

Considerando le retrocessioni di quest'anno, dunque, la società che "guadagnerà" di più dal paracadute è l'Hellas Verona (perchè ha giocato 3 delle ultime 4 stagioni in Serie A) che avrà un tesoretto immenso per la cadetteria: 25 milioni di euro. Il Crotone riceverà invece 15 milioni ed il Benevento 10 milioni. Si tratta di incassi molto alti per le tre società che potrebbero costruire le proprie rose della prossima stagione a partire da queste cifre del paracadute.

Play off Serie B: tanta attesa

C'è tanta attesa per i play off di Serie B, che mai come quest'anno riguardano piazze molto importanti del panorama calcistico nazionale: da Palermo a Bari, da Frosinone a Perugia. Le prime due gare saranno tra Cittadella e Bari e Venezia e Perugia. La vincente tra veneti e pugliesi affronterà poi il Frosinone che, avendo finito la stagione al terzo posto, è già qualificato alle semifinali play off.

La vincente tra Perugia e Venezia, invece, giocherà la semifinale contro il Palermo (arrivato quarto nella regular season). Nei play out, la sfida invece sarà tra Ascoli e Virtus Entella. I liguri, dopo la vittoria a sorpresa sul campo del Novara, sono riusciti a superare la zona retrocessione diretta e hanno raggiunto i play out. Adesso, sono attesi dall'Ascoli per lo scontro che decreterà la quarta retrocessione ufficiale in Serie C.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto