La Juventus-Women ha battuto il Brescia e si è laureata campione d'Italia, emulando il successo della squadra maschile. Anche quest’anno, e per la terza volta di fila, il titolo si è deciso allo spareggio, giocato in campo neutro a Novara. Infatti, la classifica finale del campionato di Serie A ha visto appaiate le due squadre a 60 punti.

Dopo lo 0-0 dei tempi regolamentari, ci sono voluti i calci di rigore per decretare il vincitore.

Cruciale l’errore dagli undici metri della Di Criscio. La formazione bianconera si aggiudica così il primo Scudetto della sua breve storia; la squadra, infatti, è nata il primo luglio 2017.

Le parole di Stefano Braghin e Rita Guarino

Braghin, head of women della Juventus, ha ringraziato le ragazze e la società: «Dobbiamo dire grazie a queste ragazze e alla società, che ci ha messo subito nelle condizioni migliori per portare a casa questo straordinario successo.

Il Direttore Marotta e il Presidente Agnelli hanno sostenuto con entusiasmo il progetto, e sono arrivate grandi soddisfazioni, grazie a queste calciatrici, che hanno fatto il massimo in un contesto perfetto». Mentre, l'allenatrice della formazione bianconera, Guarino, ha parlato di uno Scudetto bello, emozionante e fortemente voluto: «Si percepiva che le ragazze avevano l'obiettivo di vincere. Ed è andata bene».

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

Il tabellino del match

Juventus – Brescia 5-4 D.C.R

JUVENTUS (4-2-3-1): Giuliani; Hyyrynen, Salvai, Gama, Boattin; Galli, Rosucci; Cernoia, Bonansea , Glionna; Franssi (83′ Cantore). In panchina: Russo, Zelem, Prundeanu, Franco, Caruso, Lenzini. Allenatore: Guarino.

BRESCIA (3-5-2): Marchitelli (90+2′ Ceasar); Pettenuzzo, Hendrix, Fusetti; Di Criscio, Daleszczyk, Giugliano, Girelli, Sikora; Giacinti (110′ Heroum), Sabatino.

In panchina: Mendes, Magri, Ghisi, Cacciamali, Tomaselli. Allenatore: Piovani. Arbitro: Anna Scapolo della sezione di Padova Ammonizioni: Cernoia, Salvai (J)

SEQUENZA RIGORI: Bonansea (J) parato, Girelli (B) gol, Rosucci (J) gol, Giugliano (B) gol, Gama (J) gol, Daleszczyk (B) parato, Galli (J) gol, Sikora (B) gol, Cernoia (J) gol, Sabatino (B) gol, Boattin (J) gol, Di Criscio (B) alto.

Albo d’oro Serie A femminile ultimi anni:

2017-2018 Juventus

2016-2017 Fiorentina

2015-2016 Brescia

2014-2015 AGSM Verona

2013-2014 Brescia

2012-2013 Torres

2011-2012 Torres

2010-2011 Torres

2009-2010 Torres

2008-2009 Bardolino Verona

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto