Il Milan batte un colpo in chiave calciomercato e chiude, di fatto, per l'acquisto di Alen Halilovic, centrocampista 22enne di proprietà dell'Amburgo, con un passato anche nel Barcellona. Un'operazione che nessuno poteva prevedere se si considerano l'incertezza societaria e il provvedimento Uefa arrivato ieri. Il calciatore croato è già sbarcato a Milano, dove svolgerà le visite mediche e firmerà un triennale, come stabilito da Mirabelli e l'agente Fali Ramadani, lo stesso di Nikola Kalinic. Con tutta probabilità sarà Halilovic il terzo colpo rossonero dopo Pepe Reina e Strinic.

Chi è Halilovic

Halilovic è un centrocampista classe '96, di origine croata. Ha firmato il suo primo contratto da professionista con la Dinamo Zagabria nel 2012 diventando prima, il giocatore più giovane del club a debuttare in campionato e successivamente il più giovane a segnare una rete nella lega russa. Nel 2014 venne acquistato dal Barcellona per una cifra attorno ai 5 milioni di euro; dopo un anno trascorso con la società blaugrana, venne ceduto in prestito al Sportin Gjion sempre in Liga Santander, dove ha disputato 37 partite impreziosite con 5 reti totali. Nel luglio 2016 venne ceduto a titolo definito all'Amburgo per 5 milioni, ma con diritto di riacquisto a favore del Barcellona, pari a 10 milioni di euro.

L'anno successivo ha giocato in prestito con diritto di riscatto al Las Palmas.

Fronte cessioni

I problemi rossoneri, oltre a quelli societari, sono quelli in merito alle cessioni. Il club rossonero vuole cercare di blindare Bonucci e Suso, due giocatori che fanno gola a molti club europei. Sul talento spagnolo è ormai noto l'interesse dell'Inter ma un accordo non è facile poichè, la contropartita richiesta dal Milan sarebbe Marcelo Brozovic dichiarato però incedibile dal club neroazzurro.

Per quanto riguarda l'attuale capitano rossonero, Leonardo Bonucci, numerose voci lo accostano al Paris Saint Germain, andando così a ritrovare il suo ex capitano Gianluigi Buffon. Il futuro di Bonucci potrebbe essere legato a quello di Donnarumm; questo perchè al Milan potrebbe essere necessaria la vendita di un top player e quindi uno tra il portiere originario di Castellammare o il difensore della Nazionale potrebbe lasciare Milano.

Capitolo cessioni che potrebbe essere valutato dal Milan, solo dopo il ricorso al Tas di Losanna, dopo la sentenza della Uefa.

Segui la pagina Milan
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!