E' stata un'estate molto impegnativa fin qui per Beppe Marotta. Diversi colpi di mercato messi a segno e l'arrivo inaspettato di Cristiano Ronaldo, eppure il dirigente bianconero non vuole fermarsi e punta a mettere a segno almeno un altro colpo. Oltre al fuoriclasse portoghese, finora sono arrivati anche Perin, Caldara, Cancelo ed Emre Can. Inoltre, la suggestione Pogba non è assolutamente svanita. Continuano ad essere insistenti, infatti, le indiscrezioni relative al possibile ritorno a Torino del centrocampista francese, fresco campione mondiale con la sua nazionale ed autore di un torneo iridato in Russia davvero strepitoso.

Se la Juve sceglie di puntare sull'esplosivo centrocampista transalpino, però, deve prima cedere Pjanic.

Il mercato bianconero è sempre in fermento

Il mercato della Juventus non conosce soste e nei prossimi giorni dovrebbero arrivare novità importanti. Rugani nelle prossime ore dovrebbe raggiungere Sarri al Chelsea, consentendo alla "Vecchia Signora" di incassare una cifra intorno ai 40 milioni. La partenza del difensore azzurro apre le porte ad un probabile arrivo in difesa. I nomi caldi sono quelli di Godin, Lindelof e Savic, tre centrali di esperienza che garantirebbero grande sicurezza al reparto arretrato. Un reparto che può vantare già calciatori del calibro di Chiellini, Benatia, Barzagli e Caldara. Marotta non punta solo a rinforzare la difesa ed ha in mente un piano ben preciso per rafforzare la mediana.

La cessione di Pjanic potrebbe essere ben più di un semplice rumor, il centrocampista bosniaco non sarebbe al centro dei pensieri di Allegri e su di lui ci sono tre grandi club europei. Chelsea, Barcellona e Manchester City sarebbero pronte a strappare l'ex Roma ai bianconeri con offerte plurimilionarie. I blaugrana al momento appaiono un po' defilati e stanno attendendo le mosse delle due rivali, Chelsea e Manchester City invece farebbero sul serio, pronte a mettere sul piatto una cifra vicina ai 100 milioni.

Pogba, al Mondiale ha dimostrato finalmente doti da leader

L'eventuale cessione di Pjanic apre più di uno spiraglio al possibile ritorno di Paul Pogba. I ritorni alle volte possono rivelarsi traumatici e poco fruttiferi, ma in questo caso stiamo parlando di un calciatore ancora giovane che anche al Mondiale ha dimostrato di essere finalmente un top player.

Doti e talento gli erano universalmente riconosciute, in Russia ha dimostrato di essere cresciuto sotto il profilo mentale e della personalità, capace di dare man forte alla manovra della squadra, di andare a segno come accaduto nella finalissima tra Francia e Croazia e di essere prezioso anche in fase difensiva. La Juventus lo aveva ceduto al Manchester United nell'estate del 2016 incassando 105 milioni di euro.

Indiscrezioni di mercato: Arsenal su Douglas Costa

Stando alle ultime voci di mercato l'Arsenal sarebbe piombato improvvisamente su Douglas Costa. Da quanto si apprende, i gunners sono pronti a liberarsi di almeno sette calciatori che non rientrano nei piani di Emery, per poi tentare l'assalto al talentuoso esterno brasiliano. Si parla di una probabile offerta da 90 milioni che se fosse confermata farebbe riflettere e non poco la dirigenza bianconera.

Privarsi di Douglas Costa, però, costringerebbe Allegri a rivedere i piani tattici. Perché la Juve non ha un giocatore delle stesse caratteristiche del nazionale verdeoro e, sinceramente, non ci sono tantissime alternative del suo valore sul mercato. L'Arsenal potrebbe anche provarci, ma è difficile che a Torino cedano uno dei pilastri dell'ultima stagione, fondamentale per la conquista del settimo scudetto consecutivo.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!