L'Inter è molto attiva sul mercato per cercare di completare la rosa a disposizione del tecnico Luciano Spalletti. Sembra ben avviata, in questo senso, la trattativa per portare a Milano il terzino destro croato dell'Atletico Madrid Sime Vrsaljko, mentre va avanti la trattativa per il centrocampista cileno del Bayern Monaco Arturo Vidal, diventato l'obiettivo numero uno per rinforzare il reparto nevralgico del campo.

Mercato Inter, Mourinho potrebbe offrire quasi 70 milioni per Perisic

La società nerazzurra, però, dovrà resistere anche agli assalti delle altre squadre per i propri top player. Sembra scontata la permanenza del centravanti argentino Mauro Icardi, visto che è scaduta la clausola rescissoria da centodieci milioni di euro, valida solo per l'estero, che poteva essere esercitata solo dal 1 al 15 luglio.

Chi, invece, sembra restare in bilico è l'esterno croato Ivan Perisic. Il giocatore si è messo in luce al Mondiale in Russia con la propria nazionale, risultando decisivo per il raggiungimento della finale, con tre reti messe a segno, tra cui una in semifinale contro l'Inghilterra. Perisic piace sempre al tecnico del Manchester United José Mourinho, il quale lo ha elogiato dopo la semifinale, affermando che non ci sono giocatori che interpretano quel ruolo come fa lui. Il Manchester, già lo scorso anno, aveva provato a portare all'Old Trafford l'esterno croato, come ammesso dallo Special One in una recente intervista: "E’ andato dalla Croazia al Borussia Dortmund, poi al Wolfsburg, poi all’Inter.

E non so perché non sia venuto al Manchester United, lo volevo".

In quel caso la trattativa saltò per la grande differenza tra domanda (intorno ai sessanta milioni di euro) e offerta (il Manchester offriva quarantacinque milioni di euro più bonus). Questo sembra non aver scoraggiato i Red Devils e, nonostante l'Inter continui a definire Perisic incedibile, José Mourinho, stando a quanto riportato dal Daily Mirror, sarebbe pronto ad offrire quasi settanta milioni di euro.

Joao Mario in uscita

L'Inter, comunque, continua a fare muro e non sembra intenzionata a privarsi di Ivan Perisic. Il giocatore che certamente lascerà Milano è il centrocampista portoghese Joao Mario, che ha già fatto sapere di non voler tornare a Milano dopo i sei mesi in prestito al West Ham. I nerazzurri vogliono accontentarlo, ma sono disposti a trattare solo una cessione a titolo definitivo o, al massimo, in prestito con obbligo di riscatto per una cifra non inferiore ai venticinque milioni di euro.

Con questo incasso la società meneghina potrà sferrare l'assalto decisivo per Arturo Vidal. Il centrocampista cileno si è detto disposto a ridursi l'attuale ingaggio da otto milioni a stagione. I due affari, però, sono legati visto che senza la cessione di Joao Mario, Vidal non potrebbe essere iscritto nella lista Champions.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!