L'Inter, durante questa sessione di mercato, ha messo a segno alcuni colpi importanti, in modo giudizioso e senza spendere cifre esorbitanti, come era solita fare in passato. Le regole imposte dall'UEFA, per quanto riguarda il famoso fairplay finanziario, hanno costretto la società a rivedere le proprie strategie di mercato e, guardando la rosa, sembra che la strada intrapresa sia quella giusta.

Quest'anno sono arrivati nomi importanti come quelli di De Vrij ed Asamoah, a costo zero, per rinforzare la difesa. A centrocampo, Nainggolan, vero pupillo di Spalletti e in attacco Lautaro Martinez. Tra i giocatori che hanno salutato la società ci sono Cancelo, Eder, Kondogbia, Rafinha, Lisandro Lopez, Nagatomo e Bardi, senza dimenticare i giovani come Zaniolo, Odgaard, Carraro, Bettella e Valietti.

Il ritorno in Europa, però, impone alla società di dover almeno effettuare un colpo importante per poter partecipare alla massima competizione per club con una rosa ancora più forte e il prescelto, senza nemmeno troppi misteri, è Arturo Vidal del Bayern Monaco.

Inter-Vidal: trattativa complicata ma non impossibile

Il Ds Ausilio si è già mosso sul cileno per capire quali possono essere i margini della trattativa e le cifre dell'operazione. Il Bayern è rimasto fermo ad una valutazione di 30 milioni di euro ma Ausilio cercherà chiudere l'affare tra i 22 e i 25 milioni di euro con il giocatore in scadenza di contratto. Oltre ad una volontà, da parte di quest'ultimo, di non voler rinnovare ulteriormente il contratto con la società bavarese.

L'Inter vorrebbe chiudere l'affare in fretta ma bisogna prima trovare i soldi. Il cash necessario potrebbe arrivare dalla cessione di Joao Mario. Inoltre bisogna fare attenzione alla concorrenza del Manchester United. Il cileno, al momento, percepisce uno stipendio superiore ai 7 milioni di euro ma l'ingaggio potrebbe essere spalmato senza problemi su un contratto pluriennale.

Rummenigge: 'Vidal deve decidere cosa fare del suo futuro'

Intanto il cileno si sta allenando nelle file dei bavaresi dando il meglio di sé, come sempre. Su Twitter il giocatore ha mostrato cosa è ancora capace di fare e la sua voglia di vincere trofei importanti nella sua carriera. A fare da eco alle voci di una ipotetica cessione del cileno ci ha pensato Rummenigge che ha invitato il giocatore a decidere cosa fare del proprio futuro.

Al momento il Bayern dispone di una rosa molto ampia, ragion per cui sarà necessaria qualche cessione: l'ex Juventus potrebbe essere una di queste.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!