In casa Inter l'attenzione è rivolta all'inizio ufficiale della prossima stagione. L'obiettivo dei nerazzurri è chiaramente quello di migliorare il posizionamento della passata annata, cercando nello stesso tempo di andare fino in fondo nella Uefa Champions League. Per far ciò è necessario però che i nerazzurri - nonostante i 5 acquisti già conclusi - rinforzino la loro rosa con qualche valida pedina a centrocampo ed in attacco. Il nome più gettonato in queste ultime ore è quello dell'ex Mateo Kovacic.

L'Inter pensa ad un ritorno a centrocampo

Le ultime indiscrezioni di calciomercato si soffermano però su un clamoroso possibile ritorno di Mateo Kovacic.

Il calciatore, ex nerazzurro, ha espressamente rivelato di avere intenzione di lasciare il Real Madrid [VIDEO], che in questi anni per lui non ha riservato molto spazio fra gli undici titolari. Stando al parere del quotidiano Marca, il croato avrebbe avuto un faccia a faccia con Julen Lopetegui - mister dei Blancos - per confermargli l'intenzione di lasciare il team entro il termine di questa sessione di calciomercato estivo. La squadra spagnola potrebbe cosi far cassa, più o meno con 50 milioni di euro all'attivo, almeno stando alla quotazione del calciatore. Florentino Perez infatti non ha intenzione di lasciarlo andare per meno, anche se, fino a qualche mese fa, si parlava di un'assurda richiesta di 90 milioni di euro. Le pretese sembrano dunque essere al ribasso, ma difficile che il Real lasci calare ancora la sua quotazione da qui ad agosto.

Gli occhi di mezza Europa sono su Kovacic, visto che si vocifera dell'interesse di top club quali Manchester United, Bayern Monaco, Manchester City, Liverpool, Juventus e proprio l'Inter.

Kovacic e Vidal nel mirino dei nerazzurri

Oltre a Kovacic, l'Inter vorrebbe con sé nella formazione 2018/2019 anche Arturo Vidal. L'ex centrocampista della Juventus è il primo obiettivo dichiarato di Luciano Spalletti, che per lui avrebbe già fatto follie la scorsa stagione. Il Bayern Monaco chiede almeno 30 milioni di euro, cifra che l'Inter non può ovviamente sborsare in questa sessione di calciomercato. Un altro ostacolo difficile da bypassare sembra essere anche quello dell'ingaggio, visto che in Germania l'ex Juventus percepisce circa 8 milioni di euro all'anno. Una riduzione dello stipendio potrebbe comunque essere ben accetta [VIDEO] al calciatore in cambio di presenze e visibilità in uno dei campionati più difficili al mondo, ovvero quello italiano.