Un vero e proprio braccio di ferro quello tra Real Madrid ed Inter per Luka Modric. Il club madrileno tenterà il tutto per tutto per non far partire il croato, dall'altra parte invece c'è l'Inter che sogna il colpo stellare. Con Modric in squadra i nerazzurri si candiderebbero seriamente come una delle pretendenti al titolo.

Sono ore calde e tutto può succedere in qualunque momento. A Milano si attendono silenziosamente buone notizie, cosi come a Madrid dove i tifosi rischiano di vedere un altro giocatore importante della rosa lasciare il club; dopo l'addio del tecnico Zidane e di Cristiano Ronaldo il popolo blancos non può di certo dormire tranquillo.

La situazione sarà più chiara solo dopo l'incontro tra il giocatore e il Presidente del Real che avrebbe alzato un muro sul giocatore, ma qualora da parte del regista ci fosse la volontà di andare via, sarà accontentato.

Perez-Modric: Incontro slittato a domani

Il famoso incontro tra le parti avrebbe dovuto esserci ieri ma è slittato visto che Il Presidente Perez è stato impegnato con l'affare Courtois. Il portiere belga è arrivato dal Chelsea per la cifra di 35 milioni di euro.

Il giocatore intanto avrebbe già comunicato a José Angel Sanchez - braccio destro di Florentino Perez - di volere andare via. Sanchez per tutta risposta gli avrebbe ribadito la linea societaria dichiarandolo incedibile.

Il giocatore tuttavia è forte di un accordo verbale fatto col Presidente; Quest'ultimo a differenza di quanto avvenuto con Cristiano Ronaldo, ha accettato di incontrare il regista cercando un dialogo anche per evitare un addio troppo violento proprio come avvenuto con il fuoriclasse portoghese.

Modric, all'Inter per l'ultimo grande contratto

A Milano sperano che il croato riesca a far valere le sue ragioni e non appena ci sarà il lasciapassare la società imbastirà la trattativa per portare il giocatore in Italia nel minor tempo possibile; Modric all'Inter vuole venire sopratutto per il ricco contratto che la società milanese vuole offrirgli, l'ultimo grande contratto della carriera.

I nerazzurri sono pronti a ricoprirlo d'oro con un ricco contratto da 10 milioni di euro netti a stagione. A spingere il regista verso l'Italia è anche il regime fiscale italiano, decisamente meno ostico rispetto a quello spagnolo. Non resta che attendere il faccia a faccia in quel di Madrid per capire se Modric per l'Inter diventerà realtà o resterà un sogno di mezza estate.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la pagina Real Madrid
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!