L'Inter alza ulteriormente l'asticella e, per l'ultima amichevole dell'estate 2018, affronterà l'Atletico Madrid nella tana dei Colchoneros, allo stadio "Wanda Metropolitano". Il match si disputa domani sera, calcio d'inizio alle ore 21.05 circa. Anche l'ultimo test pre-campionato degli uomini di Luciano Spalletti verrà trasmesso in diretta TV come tutte le gare disputate dai nerazzurri [VIDEO] in questo scorcio iniziale e non ancora ufficiale della stagione. La partita, valida per l'International Champions Cup, andrà in onda su Sky Sport ICC, canale 208 della piattaforma. In streaming, Atletico Madrid-Inter sarà visibile per gli abbonati su Sky Go.

Nainggolan ancora ai box

Non sarà della partita Radja Nainggolan. Il belga sta proseguendo il recupero dopo la distrazione muscolare alla coscia sinistra rimediata nel corso della seconda amichevole estiva dell'Inter sul campo del Sion [VIDEO]. Lo staff medico pertanto non intende rischiare un recupero affrettato per un match non ufficiale e l'obiettivo è quello di riuscire a schierare il Ninja nella prima gara di campionato contro il Sassuolo che si disputerà il 19 agosto. Se il centrocampista ex Roma non dovesse farcela, sarà comunque pronto per l'esordio casalingo dell'Inter contro il Torino. Nainggolan, pertanto, resterà ad Appiano Gentile ad allenarsi, insieme a Sime Vrsaljko ed Ivan Perisic, ultimi reduci del Mondiale di Russia a fare ritorno dalle vacanze. Il resto della squadra, compresi Vecino e Miranda, farà parte della trasferta madrilena.

Ci potrebbe essere anche Marcelo Brozovic, tornato dalle vacanze con tre giorni d'anticipo rispetto al previsto, anche se difficilmente sarà impiegato visto che ha appena ripreso la preparazione.

Precedenti ed ex

Tra Atletico Madrid ed Inter c'è un solo precedente ufficiale ed è relativo alla finale di Supercoppa Europea del 2010, vinto 2-0 dagli spagnoli: la gara si disputò a Montecarlo, con l'Inter che tre mesi prima aveva vinto la sua terza Champions League e presentava Rafa Benitez in panchina al posto di José Mourinho. A decidere la contesa per i Colchoneros furono i gol di Reyes ed Aguero. Seppure si tratta di una semplice amichevole, la partita di domani sera ha certamente un sapore molto particolare per Diego Simeone. L'attuale allenatore dell'Atletico Madrid è rimasto molto legato ai colori nerazzurri, a Milano ha militato per due stagioni dal 1997 al 1999, con complessive 85 partite e 14 gol messi a segno. Nel suo palmares in nerazzurro c'è la Coppa Uefa conquistata nella stagione 1997/98. Tra le file dell'Inter c'è invece un ex colchonero, ma in questo caso è virtuale: si tratta di Sime Vrsaljko che i nerazzurri hanno appena acquistato dall'Atletico e che, come già detto, è appena tornato dalle vacanze e non è stato convocato da Luciano Spalletti per la trasferta spagnola.