Ad un giorno dal termine della sessione estiva di Calciomercato, l'Inter continua a sperare in Luka Modric. Il centrocampista croato potrebbe essere la vera ciliegina sulla torta del mercato della società nerazzurra, a detta di tutti il migliore e che ha portato la squadra di Luciano Spalletti ad essere considerata la vera anti Juventus in vista della nuova stagione. Il miglior giocatore del Mondiale di Russia dovrebbe incontrare il patron del Real Madrid, Florentino Perez, per ribadire la sua volontà di lasciare la Capitale spagnola e trasferirsi a Milano. Ci si aspettava qualche novità nel post partita della finale di supercoppa europea, persa ieri dal Real Madrid per 4-2 contro l'Atletico Madrid, ma nessuno si è voluto sbilanciare, sia tra i compagni che il tecnico, José Lopetegui.

Modric ha già detto si all'offerta avanzata da Suning, che ha proposto un contratto quadriennale a dieci milioni di euro a stagione, più due anni in Cina allo Jiangsu, lo stesso club di cui è proprietario il colosso di Nanchino.

Nuovo acquisto dell'Inter

In attesa di conoscere l'esito della trattativa per [VIDEO] Luka Modric, l'Inter continua a muoversi sul mercato. Il direttore sportivo, Piero Ausilio, dopo aver sistemato il bilancio con la cessione di vari giovani a giugno, ora vuole rinforzare la Primavera, che ha cambiato anche allenatore con l'approdo di Armando Madonna al posto di Stefano Vecchi, scelto come nuovo allenatore del Venezia. Stando a quanto riportato da Tuttomercatoweb, il ds nerazzurro ha incontrato i dirigenti della Stella Rossa per definire l'acquisto del giovane centravanti serbo, Bodgan Jocic, classe 2001.

I dettagli della trattativa potrebbero essere resi pubblici nel momento della fumata bianca, che comunque potrebbe arrivare nelle prossime ore. L'Inter, per accaparrarsi le prestazioni di Jocic, ha bruciato la concorrenza anche di alcuni top club europei, su tutti il Paris Saint Germain e il Bayern Monaco.

La Serie A si gioca

Nelle ultime ore, si era ipotizzato un possibile rinvio della prima giornata di campionato a causa della tragedia di Genova. Alla fine, però, la Lega Calcio ha deciso di rinviare solo le due partite che vedono coinvolte la Sampdoria, che avrebbe affrontato la Fiorentina allo stadio Marassi, e il Genoa che, invece, sarebbe stato di scena allo stadio Meazza per affrontare il Milan. L'Inter, dunque, esordirà domenica in campionato, alle ore 20:30 al Mapei Stadium per affrontare il Sassuolo [VIDEO] di Roberto De Zerbi. Per l'occasione il tecnico nerazzurro, Luciano Spalletti, dovrà fare a meno di Radja Nainggolan, che non ha ancora recuperato dal problema muscolare che gli ha fatto saltare l'intera preparazione. A rischio anche Milan Skriniar, che si è fermato al termine dell'allenamento muscolare per un sovraccarico muscolare. In caso di ko al suo posto giocherà Stefan De Vrij, che in caso contrario si giocherà il posto con Joao Miranda.