L'Inter continua a sognare Luka Modric nonostante la trattativa continui a risultare complicata. Il centrocampista croato vuole i nerazzurri, ma il patron del Real Madrid, Florentino Perez, al momento non sembra intenzionato a cedere il giocatore tanto facilmente, soprattutto in mancanza di un sostituto all'altezza. In quest'ottica vanno visti i sondaggi del club spagnolo per Sergej Milinkovic-Savic, Eriksen e Thiago Alcantara. Al momento, comunque, la strada è in salita. L'accordo dell'Inter con l'entourage del giocatore c'è già sulla base di un contratto quadriennale a quasi dieci milioni di euro a stagione, alle stesse cifre percepite al Real Madrid ma al termine dei quattro anni il croato potrebbe chiudere la carriera in Cina firmando un biennale con lo Jiangsu, l'altro club di cui è proprietario Suning.

Molto dipenderà da quanto succederà nella giornata di domani, quando Modric dovrebbe incontrare il patron del club spagnolo, Florentino Perez, per ribadirgli la volontà di andare via. A quel punto starà al presidente decidere se lasciare andare via il miglior giocatore del Mondiale in Russia o se andare contro il patto fatto qualche mese fa, secondo cui con la vittoria della Champions League avrebbe lasciato libero Modric nel decidere il suo futuro.

L'alternativa a Modric

Si è detto che l'Inter si stava muovendo solo su Luka Modric e, nel caso in cui la trattativa fosse sfumata, non ci sarebbe stata una pista alternativa.

In realtà i nerazzurri non si sono mossi per cercare un'alternativa perché l'unica pista presa in considerazione sarebbe quella che porta al ritorno di Rafinha Alcantara. Il fantasista brasiliano è stato in prestito all'Inter da gennaio a giugno ma i nerazzurri non ha potuto esercitare il diritto di riscatto, fissato a trentacinque milioni di euro, a causa dei paletti imposti dalla Uefa con il Fair Play Finanziario, che prevedevano il pareggio di bilancio entro il 30 giugno. In questi sei mesi, però, Rafinha si è ambientato a Milano e si è subito legato ai colori nerazzurri, tanto da sbilanciarsi pubblicamente più volte, augurandosi un suo ritorno.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Inter Calciomercato

Ritorno che sembra possibile ma, stando a quanto riportato dal Mundo Deportivo, solo nelle ultime ore di mercato. L'Inter, infatti, attenderà il si o il no definitivo per la trattativa che porta a Luka Modric e solo dopo si muoverà su Rafinha. Come spiega il quotidiano spagnolo, comunque, i nerazzurri chiederanno il fantasista brasiliano in prestito con diritto di riscatto ma il Barcellona vorrà la garanzia del riscatto per non rischiare di ritrovarsi il giocatore alla base la prossima stagione, ad un anno dalla scadenza del contratto.

L'ipotesi è quella di un prestito molto oneroso con diritto di riscatto, un po' come successo con Vrsaljko, Politano e Keita.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto