L'Inter sognava di chiudere con il botto ma, alla fine, ad 'esplodere' di rabbia è stato Florentino Perez. Il patron dei Blancos è pronto per far scattare la controffensiva dopo aver mandato in avanscoperta il suo vice e lanciato segnali più o meno eloquenti sull'incedibilità di Luka Modric. Il Real Madrid non ha gradito il pressing asfissiante sul fuoriclasse croato ed ora ha intenzione di denunciare il club nerazzurro. La notizia è stata rilanciata in queste ore dal portale spagnolo Marca ed ha fatto rapidamente il giro del web. A poche ore dalla fine del mercato i campioni d'Europa sono usciti allo scoperto dopo aver fatto a lungo melina.

Evidentemente Perez pensava di aver chiarito la questione già dopo il faccia a faccia tra il Pallone d'oro mondiale e José Angel Sanchez. Nella circostanza non c'era stato nessun segnale d'apertura da parte della società iberica ad una possibile cessione del calciatore all'Inter.

Real infastidito dal modus operandi dell'Inter

Secondo alcune indiscrezioni il Real aveva manifestato massima disponibilità a ridiscutere il contratto di Modric ed adeguarlo a quello degli altri big (Sergio Ramos, Bale e Marcelo). Prolungamento con compenso di dieci milioni di euro per porre fine ai pruriti del capitano della Croazia vice campione del mondo. Dall'altra parte l'Inter non ha mollato la presa forte della volontà del centrocampista.

Atteggiamento, questo, che avrebbe infastidito non poco il vulcanico Florentino che avrebbe giudicato scorretto il modus operandi dei dirigenti nerazzurri. Da qui - come sottolinea Marca - l'intenzione di denunciare alla Fifa il club milanese per aver contattato Modric senza alcuna autorizzazione da parte dei vertici del Madrid.

Il post su Instagram di Modric

I legali del club iberico, nell'istanza che dovrebbe essere presentare nelle prossime ore, faranno leva sulla regola che vieta trattative dirette con il giocatore (o intermediari) prima dei sei mesi dalla scadenza del contratto. Tra l'altro il Real ha ribadito che due anni fa, d'intesa con il centrocampista, era stata rinnovata la clausola compromissoria da 750 milioni di euro.

Il sogno Modric è destinato a restare tale e, in tal senso, anche i segnali lanciati dal trentaduenne di Zara confermano che il suo futuro è ancora in 'camiseta blanca'. Dopo il ko in Supercoppa con l'Atletico Madrid il croato ha pubblicato un eloquente post su Instagram: "Rialziamo subito la testa, Forza Real".

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la pagina Real Madrid
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!