E' stato sicuramente il fiore all'occhiello dell'ultima sessione di calciomercato dell'Inter. Parliamo di Radja Nainggolan, arrivato dalla Roma per ventiquattro milioni di euro più i cartellini di Davide Santon e Niccolò Zaniolo, in un'operazione complessiva da quasi quaranta milioni di euro. Il centrocampista belga è stato accolto da un bagno di folla nel momento del suo arrivo a Milano a fine giugno.

La stagione, però, non è cominciata nel migliore dei modi visto che, dopo aver giocato la prima amichevole contro il Lugano, il Ninja si è infortunato durante la seconda amichevole contro il Sion.

Un infortunio muscolare che gli esami strumentali hanno accertato essere un sovraccarico muscolare, ma i tempi di recupero si sono allungati visto che inizialmente il suo rientro sarebbe dovuto avvenire dopo dieci giorni. Probabile, dunque, che l'ex Roma abbia avuto una ricaduta durante il recupero, ma comunque adesso è pronto a tornare in campo. L'esordio con la maglia dell'Inter, infatti, dovrebbe avvenire domenica contro il Torino, nella seconda giornata di campionato, in uno stadio Meazza che si preannuncia quasi tutto al completo, con oltre sessanta mila spettatori.

L'Inter di Nainggolan

Il tecnico dell'Inter, Luciano Spalletti, ha puntato molto su Radja Nainggolan e sul suo modo di interpretare il ruolo di trequartista.

Il tecnico di Certaldo in fase di mercato ha preferito il Ninja a Rafinha Alcantara, essendo un giocatore più fisico e in grado di portare quel pressing richiesto dall'allenatore sulla trequarti avversaria.

L'inserimento di Nainggolan sulla trequarti potrebbe far fare il definitivo salto di qualità alla squadra nerazzurra.

Domenica scorsa, contro il Sassuolo, infatti, è mancato quel giocatore in grado di collegare i reparti, visto che Lautaro Martinez è una seconda punta piuttosto che un trequartista nel 4-2-3-1. Il centrocampista belga sarà affiancato da Ivan Perisic sulla sinistra, mentre a destra si giocheranno spesso una maglia da titolare Politano e Keita Balde.

L'italiano è stato tra i pochi a salvarsi nella prima giornata di campionato, ma Spalletti sembra intenzionato a puntare in primis sull'attaccante senegalese, arrivato dal Monaco in prestito con diritto di riscatto in un'operazione complessiva da quaranta milioni di euro. Questa la nuova Inter con Nainggolan:

Inter (4-2-3-1): Handanovic, Vrsaljko, Skriniar, De Vrij, Asamoah, Brozovic, Vecino, Keita, Nainggolan, Perisic, Icardi.

Rientrato il caso Nainggolan

Intanto è rientrato il caso Nainggolan riguardante un'eventuale serata trascorsa dal giocatore in una nota discoteca di Bergamo. Si era sussurrato che ciò fosse accaduto nella notte tra domenica e lunedì, dopo la sconfitta con il Sassuolo. In realtà il belga è andato venerdì ed era in compagnia della moglie, con la società che ha chiarito come non ci fosse nulla di male e, anzi, il lunedì dopo il KO contro i neroverdi il belga è stato tra quelli che si è impegnato maggiormente per essere a disposizione contro il Torino domenica prossima.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Torino Calcio
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!