Siamo ufficialmente ad agosto e il mercato delle italiane può ancora regalare il gran botto finale. Dopo l'arrivo di Cristiano Ronaldo, nel nostro campionato potrebbe approdare un altro blancos, ovvero Luka Modric gran protagonista dell'ultimo mondiale con la sua Croazia.

Il "mago di Zara" è un giocatore formidabile dal punto di vista tecnico, il migliore probabilmente di tutta la storia croata ed è normale che faccia gola a tanti club: con le sue giocate è spesso risultato decisivo nelle partite importanti sia con la propria Nazionale che con il club di appartenenza.

Sul giocatore per quanto riguarda l'Italia sarebbe piombata l'Inter che lo segue con interesse da tempo e vorrebbe provare a farlo suo, regalandosi a centrocampo un vero top player di assoluto valore. Un giocatore che se dovesse arrivare proietterebbe l'Inter come la maggior candidata a duellare con la Juventus per il titolo.

Inter-Modric: la situazione

Al momento Luka Modric rappresenta una vera e propria suggestione di mercato, difficile da realizzare sopratutto a livello economico ma come ci ha insegnato la trattativa CR7 ad oggi nulla sembra impossibile.

Pare che il giocatore avrebbe voglia di cambiare aria e avrebbe espresso il suo gradimento circa l'interesse della società milanese, la quale sta costruendo una squadra ambiziosa per la prossima stagione. Una trattativa che se dovesse andare in porto rappresenterebbe un vero botto di mercato. Sulla scelta di accettare l'offerta nerazzurra potrebbero influire i suoi compagni di nazionale dell'Inter tra cui Perisic, Brozovic e in ultimo anche Vrsaljko, appena approdato alla corte di Spalletti.

Per il croato il nodo è l'ingaggio

L'obiettivo Luka Modric non è nato ieri per l'Inter.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Calciomercato

La società avrebbe cominciato i primi rapporti con il giocatore già settimane fa, ottenendo il gradimento da parte di quest'ultimo, tuttavia la difficoltà è rappresentata dal lato economico soprattutto per quanto riguarda l'ingaggio del croato. Il contratto che lo lega al Real Madrid ha una scadenza fissata al 2020 con un ingaggio da 10-15 milioni di euro all'anno netti più vari bonus. Tanti soldi che l'Inter per discorsi legati al FFP (Fair Play Finanzario) potrebbe non riuscire a sopportare, a meno che la dirigenza non riesca a trovar un modo per garantire quasi lo stesso stipendio.

Il giocatore starebbe valutando la possibile esperienza italiana soprattutto a causa del cambio tecnico in panchina: il nuovo tecnico Lopetegui non entusiasma rispetto al suo predecessore Zinedine Zidane. La trattativa sembra già essere entrata nel vivo

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto