Il Calcio Monza sarà la nuova avventura di Silvio Berlusconi. A giorni sarà dato l'annuncio ufficiale. Con Berlusconi arriverà in Brianza anche il suo vecchio braccio destro, Adriano Galliani. Entrambi sono molto legati alla Brianza: Berlusconi abita ad Arcore, ad una manciata di chilometri dallo stadio Brianteo. Galliani, invece, si è formato come dirigente proprio in Brianza. Ora sperano di poter portare, per la prima volta nella sua storia, lo storico club biancorosso in serie A.

Con loro si vocifera l'arrivo di altri ex rossoneri: Cristian Brocchi, Filippo Galli e Christian Abbiati, ognuno con ruoli differenti.

Il Monza a Berlusconi: sabato 29 settembre l'annuncio

La notizia di questi giorni è che Berlusconi si prenderà la quasi totalità delle quote del Calcio Monza. Inizialmente si era parlato di una distribuzione delle stesse per il 70% all'ex patron del Milan e per il restante 30% all'attuale presidente, Nicola Colombo. Negli ultimi giorni, invece, le cose sono cambiate e Berlusconi ha deciso di prendersi, di fatto, tutta la società. L'annuncio potrebbe arrivare a giorni, probabilmente tra una settimana, in occasione del compleanno di Silvio Berlusconi che vuole tornare nel mondo del calcio per compiere un altro miracolo sportivo. Dopo aver vinto tutto con il Milan, Berlusconi e Galliani hanno un obiettivo ambizioso: portare il Calcio Monza in serie A dopo 106 anni di storia.

Impresa difficile, ma non impossibile per il club di terza serie già costruito per vincere quest'anno il campionato di serie C.

Calcio Monza, nel nuovo organigramma del club tanti ex rossoneri

Oltre a Berlusconi e Galliani, l'organico del Calcio Monza potrebbe mutare nel breve periodo. Da giorni, secondo quanto riportato da Sportmediaset, si fa il nome di Cristian Brocchi per la panchina (ma l'attuale allenatore Marco Zaffaroni sta facendo benissimo da due anni a questa parte), mentre il quadro dirigenziale potrebbe vedere l'arrivo di Filippo Galli (già visto al Brianteo) per il settore giovanile, mentre Christian Abbiati è il favorito per il ruolo di club manager.

Per quanto riguarda la poltrona di presidente, dovrebbe restare almeno fino a giugno Nicola Colombo.

Aspetti che verranno chiariti in una conferenza stampa che si terrà ad ottobre: la Villa Reale o l'Autodromo sono due tra i luoghi che vengono presi in esame per un evento epocale: il ritorno di Silvio Berlusconi nel mondo del calcio.

Segui la pagina Milan
Segui
Segui la pagina Silvio Berlusconi
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!