Dalla folle estate all’autunno caldo il passo è breve ed il calcio italiano rischia di dover attendere fino agli inizi di ottobre per conoscere l’assetto definitivo dei tornei di B e C. La partita sembrava finita martedì scorso quando il Collegio di Garanzia del Coni, con voto a maggioranza, aveva dichiarato inammissibili i ricorsi presentati da Ternana [VIDEO] e Pro Vercelli. Niente ripristino del format e partita definitivamente chiusa? Niente di tutto ciò il Tar del Lazio ha riaperto inaspettatamente i giochi accogliendo l’istanza presentata dai due club e sospendendo il provvedimento del sette settembre.

Secondo la sentenza firmata dal presidente Gabriella De Michele della prima sezione ter del Tribunale Amministrativo “sussistano i presupposti per il riesame in tempo utile, da parte del Collegio di Garanzia dello Sport, dei motivi di ricorso, ai fini del possibile ripescaggio della predetta società Ternana Calcio”.

Inoltre è stata fissata l’udienza della trattazione collegiale della camera di consiglio per il nove ottobre.

Il nove ottobre la camera di consiglio

Una situazione a dir poco grottesca visto che mercoledì, dopo la decisione del Coni, la Lega di C aveva provveduto a diramare i calendari con la Ternana nel girone B e la Pro Vercelli [VIDEO] nel girone A. Inoltre restano in sospeso le questioni del Catania e del Novara. Il Tribunale Federale dello Sport ha rinviato al 28 settembre il dibattimento relativo alla richiesta di ripescaggio da parte del club etneo. A questo punto le società interessate dal provvedimento del Tar del Lazio hanno chiesto l’immediato rinvio degli impegni in programma nella prima giornata. Richiesta che è stata recepita dal presidente Gravina che ha deciso di rinviare le partite delle società in lizza per l'eventuale ripescaggio in Serie B.

Rinviate le partite di Pro Vercelli e Ternana

Ora la patata bollente dovrebbe tornare al Collegio di Garanzia del Coni che sarà chiamato a valutare nel merito la posizione dei club che hanno chiesto l’ammissione al torneo cadetto. Sulla delicata questione si è espresso l’avvocato Di Cintio, legale della Pro Vercelli.

“Al momento sbilanciarsi sarebbe sbagliato. Per il momento un giudice dello Stato ha riscontrato nel provvedimento del Collegio di Garanzia dei profili di illegittimità” - ha dichiarato il professionista a Tuttomercatoweb. La decisione è stata accolta con moderata soddisfazione dal presidente della Ternana. "Secondo me doveva essere sospesa anche la serie B".