Un esordio in Champions League in grande stile per dimenticare un avvio di stagione in chiaro scuro. L'Inter ritrova la massima competizione europea dopo sei anni e mezzo. Nel mezzo stagioni anonime e tanti bocconi amari per la tifoseria nerazzurra. Quest'anno le premesse sembravano diverse con la formazione di Spalletti protagonista sul calciomercato ed indicata tra le possibile anti Juve. L'inizio è stato tutt'altro che esaltante con i Perisic e compagni che sono riusciti a portare a casa appena quattro punti (vittoria sul Bologna e pari interno con il Toro).

Pubblicità
Pubblicità

Contro il Tottenham di Pochettino l'Inter proverà a svoltare. Nell'occasione l'ex trainer della Roma ritrova Icardi. Alla vigilia della partita Spalletti non ha fatto misteri sottolineando che un vittoria contro Kane e compagni permetterebbe alla squadra di sbloccarsi definitivamente e di trovare il passo giusto in campionato. "La Champions è la Disneyland del calcio, è un torneo che si sogna da bambini".

Pubblicità

Sull'altro fronte Pochettino ha riferito che gli inglesi giocheranno a viso aperto per portare a casa la vittoria ed iniziare nel migliore dei modi la fase a gironi (Diretta Inter-Tottenham su Sky Sport Football (203) , Sky Sport (252) e in streaming su Sky Go dalle 18:55).

Le formazioni

Inter (4-2-3-1): Handanovic, Miranda, De Vrij, Skriniar, Asamoah, Vecino, Brozovic, Politano, Nainggolan, Perisic, Icardi.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Champions League

All. Spalletti.

Tottenham (4-2-3-1): Vorm, Aurier, Sanchez, Vertonghen, Davies, Dier, Dembele, Lamela, Eriksen, Son, Kane. All. Pochettino.

Arbitro: Clément Turpin (Fra)

L'attesa è finita il boato di San Siro accoglie le squadre in campo. Caloroso abbraccio tra i due tecnici prima del via. Spalletti opta per la difesa a quattro e schiera Politano dal primo minuto. Pochettino si affida a Lamela. Splendida la coreografia dei tifosi: il Meazza è tutto nerazzurro.

1': partiti

5': avvio di partita senza grosse emozioni

8': tiraccio di Nainggolan alto sopra la traversa. Buono l'impatto dei nerazzurri sul match.

10': chance per Icardi, salva la difesa inglese con un'acrobazia

11': Tottenham pericoloso con Eriksen, salva Handanovic

20': ammonito Skriniar per fallo su Son.

Pubblicità

25': l'Inter vicina al gol con Sanchez che rischia l'autogol su cross di Perisic, Vorm evita la beffa.

33': doppia chance per i nerazzurri con Nainggolan che non sfrutta al meglio un errore della difesa inglese.

35': Tottenham pericoloso con Lamela, salva la difesa nerazzurra.

36' : clamorosa chance per Kane che scatta sul filo del fuorigioco salta Handanovic ma si trascina la palla a fondo a campo.

Pubblicità

37': ammonito Sanchez

42': tiro cross di Son, Handanovic anticipa Kane e salva.

44': ammonito Perisic

45': finale primo tempo al Meazza Inter-Tottenham 0-0

1' st: via alla ripresa.

6' st: Brozovic sorprende la difesa inglese e serve Politano che sbaglia tutto. Ammonito Vertonghen.

9' st: Eriksen sblocca il risultato, Tottenham avanti. Handanovic salva sulla prima conclusione del danese ma viene sorpreso da una deviazione di Miranda in occasione della seconda conclusione.

11' st: Lamela ha subito la chance per il raddoppio, palla deviata in angolo.

13' st: grande occasione per l'Inter con Perisic dopo un grande spunto di Politano. La conclusione di testa del croato viene bloccata da Vorm. Spalletti scatenato in panchina.

18' st: Tottenham ancora vicinissimo al raddoppio con Lamela, Handanovic para a piedi uniti.

20' st: doppio cambio: Lucas per Son pr gli inglesi, Candreva per Perisic per l'Inter

22' st: disimpegno avventato di Vorm, per poco Icardi non gli soffia il pallone.

24' st: nuova chance per Lamela, salva Handanovic.

29' st: doppio cambio, Winks per Lamela per gli inglesi e Keita e per Politano per l'Inter

35' st: i cambi non scuotono l'Inter che fatica a rendersi pericolosa. Icardi impalpabile.

37' st: conclusione di Candreva alta sopra la traversa.

38' st: ammonito Vorm per perdita di tempo

41' st: pareggio dell'Inter con una gran conclusione a volo di Icardi su cross di Asamoah

43' st: Conclusione di Lucas di poco a lato, cambio nell'Inter Borja Valero per Nainggolan

44' st: il Tottenham cambia Kane con Rose

45' st: 4' di recupero.

46' st: Icardi ad un passo dal raddoppio, palla di poco alta sopra la traversa

48' st: Vecino segna su schema di calcio d'angolo, grande sponda di De Vrij: l'Inter ribalta.

50' st: è finita l'Inter fa festa, ritorno in Champions con vittoria in rimonta.

Vecino eroe Champions

Dalla grande paura all'impresa quando Spalletti era già rassegnato a subire un nuovo processo. Una rimonta che in un sol colpo permette all'Inter di portare a casa tre punti fondamentali in chiave qualificazione Champions e, soprattutto, di spegnere sul nascere critiche e fastidiose polemiche. A firmare la rimonta, dopo l'eurogol di Icardi, quel Vecino che aveva griffato la qualificazione alla massima competizione europea lo scorso maggio all'Olimpico. Il guizzo di 'mister Champions' non deve, però, cancellare una partita tutt'altro che esaltante. Per lunghi tratti della contesa il Tottenham è sembrato in grado di maramaldeggiare con De Vrij e soci che sono andati spesso in affanno. Gli inglesi non hanno saputo affondare il colpo del ko all'avversario barcollante ed alla fine sono tornati nel Regno Unito con le pive nel sacco.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto