Oggi, lunedì 10 settembre, inizia probabilmente la settimana più calda di questa bizzarra estate di Serie B. Un'estate in cui si è parlato pochissimo di amichevoli precampionato e ritiri e tanto di tribunali, ricorsi, discussioni sul format del campionato che ancora oggi non è chiaro.

Come è ormai risaputo, la serie B potrebbe essere a 19 o a 22 squadre. La Lega B e la Federazione Italiana Giuoco Calcio insistono per una serie B con 19 squadre partecipanti, considerandola migliore e più sostenibile dal punto di vista economico. Dall'altra parte ci sono le società che chiedono a gran voce il ripescaggio e che sono convinte che Lega e Figc non avessero i poteri per poter modificare il format.

Questi poteri però appartengono al Coni che, dopo un'intera giornata di dibattito, avvenuta venerdì 7 settembre, non ha ancora deciso come sarà la prossima serie B. Il presidente del Collegio di garanzia del Coni, Franco Frattini, ha spiegato che la decisione è troppo importante per poter essere presa in una sola giornata. Per questo si è deciso di rinviarla a martedì 11 settembre, anche se si vocifera di un ritardo fino a mercoledì e quindi un allungamento dell'estenuante attesa per conoscere la sentenza. Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, ha spiegato all'Ansa che la decisione di rinviare la suddetta sentenza e di rifletterci qualche giorno in più non deve essere vista negativamente. Queste le sue parole: "Evito di commentare come hanno fatto altri perché ho grande rispetto.

Vorrei pensare che il rinvio sia un ulteriore elemento di riflessione e serietà proprio per la complessità della materia".

Altra decisione importante in arrivo: spetta al Giudice Sportivo

Non è soltanto questa però la decisione tanto attesa in questa settimana nel campionato cadetto. Infatti, c'è tanta tensione sia in terra calabra che in terra veneta per la decisione del giudice sportivo sul caso Cosenza-Hellas Verona.

La gara, che sanciva il ritorno in casa in serie B del Cosenza e che sarebbe dovuta essere disputata sabato scorso, è stata annullata a causa delle condizioni del terreno di gioco non ritenuto adeguato ad una gara di calcio professionistico. Martedì dovrebbe arrivare anche l'ufficialità della sentenza da parte del Giudice Sportivo che potrebbe decidere per lo 0-3 a tavolino a favore dell'Hellas Verona, oppure potrebbe optare per il rinvio della gara e decidere una data in cui si dovrà disputare.

Insomma, una settimana molto calda in serie B, ma sicuramente nei prossimi giorni avremo un campionato con dettagli più chiari ed un format finalmente definito ufficialmente.

Segui la pagina Serie B
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!