L'annuncio dell'addio di Beppe Marotta alla Juventus, arrivato inaspettatamente dopo la bella vittoria di sabato sera contro il Napoli, non ferma il mercato bianconero. Come riporta Tuttosport, infatti, Andrea Agnelli, presidente e primo tifoso della Vecchia Signora, ha in mente due colpi pazzeschi per avvicinarsi ancor di più al sogno chiamato Champions League. In entrambi i casi si guarda a giocatori francesi. Ma andiamo con ordine.

Juventus, piace sempre Pogba per il centrocampo

Il primo nome è quello di Paul Pogba, che dalle parti di Torino conoscono bene.

Pubblicità
Pubblicità

Il centrocampista francese, fresco campione del mondo con la sua Francia, al Manchester United è ormai in rotta con Mourinho. L'allenatore portoghese, infatti, negli scorsi giorni ha tolto al numero 6, quella fascia di capitano che gli era stata assegnata ad inizio stagione. Uno sgarbo che Pogba (e il suo agente Raiola) ha mal digerito, chiedendo alla dirigenza di essere ceduto già a partire dalla prossima finestra di mercato. Difficile rivederlo sotto la Mole già a gennaio, viste anche le alte cifre di cui si parla (100 milioni), mentre è più probabile un tentativo per la prossima estate.

Andrea Agnelli, presidente della Juventus
Andrea Agnelli, presidente della Juventus

Altro ostacolo è la concorrenza del Barcellona, pronto a riunire il francese con l'ex compagno dei tempi juventini Arturo Vidal. A rendere ancora più complicata la trattativa, potrebbe esserci un eventuale approdo di Zinedine Zidane sulla panchina del Manchester United, visto che la dirigenza non sarebbe assolutamente soddisfatta dei risultati ottenuti fin qui da Mourinho. In caso di arrivo dell'ex tecnico del Real, Pogba rimarrebbe volentieri dov'è, facendo svanire i sogni sia dei campioni d'Italia, sia dei blaugrana. Ma se trovassero conferma le voci che vogliono "Zizou" a Torino come dirigente, le cose potrebbero cambiare.

Pubblicità

Juventus, caccia al 'Ronaldo più giovane'

Nei giorni scorsi, durante un'intervista, Andrea Agnelli si era detto assolutamente soddisfatto del rendimento espresso fin qui da Ronaldo e, come se non bastasse, il presidente ha dichiarato di voler mettere le mani su uno degli eredi del portoghese. Il primo nome che viene in mente, naturalmente, è quello di Kylian Mbappè. Anche lui, come Pogba, si è laureato campione del mondo lo scorso luglio e, come Pogba, secondo alcuni vorrebbe provare una nuova esperienza fuori dalla Francia al termine di questa stagione al PSG.

Una trattativa che appare ancor più complicata di quella per il connazionale centrocampista, visto anche l'interesse del Real e le cifre ancor più alte che ci sono in ballo. Ma anche la trattativa per Ronaldo sembrava impossibile fino a solo qualche mese fa.

Clicca per leggere la news e guarda il video