La Juventus pronta a fare il salto per diventare la squadra più forte del mondo. E non solo a livello calcistico. Alla corte di Andrea Agnelli, manager dotato di grande visione del futuro, potrebbero arrivare tre francesi: due giocatori come Rabiot e Pogba ed un dirigente di fama internazionale come Zinedine Zidane. L'obbiettivo sarebbe quello di mettere in piedi una struttura che da semplice società calcistica diverrebbe una vera e propria holding planetaria pronta a conquistare risultati sul campo aumentando allo stesso tempo i profitti sui conti correnti.

Non per nulla la dirigenza bianconera ha siglato un accordo con un regional partner in Asia. E allora ecco chi sono i tre francesi che la Juventus ha messo nel mirino.

Juventus, Adrien Rabiot a parametro zero

Il talentuoso centrocampista francese del Psg avrebbe deciso di non rinnovare il suo contratto con la squadra di Parco dei Principi. Ciò significa che già da gennaio si scatenerà una vera e propria corsa per l'acquisizione delle prestazioni sportive del 23enne giocatore originario di Saint-Maurice.

Ma la Juventus, sempre più forte anche a detta degli stessi giocatori, sembra essere in pole-position rispetto alle altre concorrenti europee: l'asso nella manica potrebbe essere Blaise Matuidi pronto a convincere il campione francese a vestire i colori bianconeri. Non per nulla domenica scorsa Fabio Paratici era allo Stadio dei Principi. Il dirigente bianconero ha assistito alla vittoria del Psg che ha battuto per 5 a zero il Lione.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus

Semplice visita di cortesia o manovre per mettere le mani sul giovane atleta francese prima della concorrenza? Centrocampista dalla grande versatilità, può ricoprire tutti i ruoli sulla linea mediana, fisico imponente ma grande rapidità palla al piede, Adrien Rabiot potrebbe vestire la maglia bianconera molto a lungo vista anche la giovane età.

Ritorno alla Juventus: Pogba in rotta con Mourinho?

Ormai da tempo i due sono ai ferri corti.

Come se non bastasse tutto l'ambiente del Manchester United ha dimostrato una certa irritazione nei confronti del Polpo Paul. Basti pensare alle pesantissime parole dell'ex campione Alan Shearer che ha definito Paul Pogba indegno di portare la maglia dei Red Devils. Con i bianconeri Pogba ha trovato la consacrazione a livello internazionale. Vista la situazione non sarebbe da escludere un ritorno del campione del mondo con la maglia bianconera.

Nonostante le smentite sull'operazione di Fabio Paratici, Paul Pogba sarebbe di certo accolto con grande entusiasmo dal popolo bianconero. Con lui e Rabiot il centrocampo della vecchia signora, che già miete vittime illustri in campionato, sarebbe ancor più stellare.

Dal campo alla dirigenza: Zizou adora la Juventus

Francese, classe 1972 considerato uno dei migliori giocatori della storia del calcio: Zinedine Zidane ha lasciato il cuore a Torino sponda bianconera.

L'ex allenatore del Real Madrid, con il quale ha scritto la storia del calcio planetario vincendo 3 Champions League consecutive, non ha mai nascosto la sua passione per la famiglia bianconera. Primo ed unico allenatore a poter vantare la conquista di tre Champions di fila, Zidane a maggio scorso ha rassegnato le dimissioni dalla guida tecnica dei Blancos riservandosi un anno sabbatico. Ma a riaccendere le speranze della tifoseria juventina ci ha pensato qualche giorno fa il procuratore del francese Alain Migliaccio che ha lasciato intendere a chiare lettere come il suo assistito potrebbe scegliere la Juventus, in qualità di dirigente, nel caso di un "progetto magnifico".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto