Il vero tormentone di mercato dell'ultima estate è stato quello relativo il possibile trasferimento di Luka Modric all'Inter. Il centrocampista croato avrebbe voluto lasciare il Real Madrid per provare una nuova esperienza e la moglie avrebbe visto di buon occhio un trasferimento a Milano. L'entourage del giocatore ha avuto modo di proporlo alla società nerazzurra in occasione del trasferimento di Sime Vrsaljko dall'Atletico Madrid e, se all'inizio sembrava si trattasse di un rumors di mercato, alla fine si è rivelata una vera e propria trattativa, con il patron del Real Madrid, Florentino Perez, che ha denunciato [VIDEO] anche l'Inter alla Fifa.

Una denuncia che, però, si è conclusa con un nulla di fatto. Una volontà che non sembra scemata e che, anzi, potrebbe tornare in auge la prossima sessione di Calciomercato, a gennaio.

Modric e l'Inter nel destino

Come riportato da Il Corriere dello Sport, Luka Modric continua a volere il trasferimento all'Inter. La stagione al Real Madrid non sembra essere iniziata nel migliore dei modi e il suo rapporto con il tecnico dei Blancos, Lopetegui, è ai minimi storici. L'allenatore spagnolo ha relegato in panchina il centrocampista croato in quattro circostanze, sostituendolo quasi sempre ogni qualvolta lo ha mandato in campo dal primo minuto e questo non avrebbe fatto altro che aumentare la voglia del giocatore di lasciare la Capitale spagnola. Modric ha comunicato questa volontà al club spagnolo, confermando la voglia di lasciare per accasarsi all'Inter [VIDEO], con il quale c'è già una bozza di accordo per un contratto triennale a quasi dieci milioni di euro a stagione più due anni in Cina, con la maglia dello Jiangsu, l'altro club di cui è proprietario Suning, alle stesse cifre.

Il miglior giocatore del Mondiale in Russia, inoltre, ha deciso di rifiutare il rinnovo di contratto, che attualmente è in scadenza a giugno 2020. Un gesto che potrebbe facilitare un'eventuale trattativa per la cessione visto che il Real vorrebbe evitare di ritrovarsi in rosa un giocatore scontento e ad un solo anno dalla scadenza del contratto.

Il dispetto del Real Madrid

Real Madrid che, comunque, non sta a guardare e il patron dei blancos, Florentino Perez, vorrebbe vendicarsi e per questo motivo avrebbe messo nel mirino ben due giocatori dell'Inter: Mauro Icardi e Lautaro Martinez. Entrambi gli attaccanti argentini hanno una clausola rescissoria valida solo per l'estero e, quindi, gli spagnoli potrebbero essere liberi di trattare direttamente con l'entourage dei due calciatori. Per quanto riguarda Maurito, la clausola è di centodieci milioni di euro, mentre per El Toro la clausola rescissoria è appena superiore e ammonta a centoundici milioni di euro.