Una vittoria clamorosa quella ottenuta dal Manchester United all'Allianz Stadium, contro una Juventus superiore per 85 minuti e capace di sfiorare ripetutamente il goal, ma incredibilmente rimontata nel finale. Insomma, una vera e propria notte di gloria per i Red Devils, macchiata, secondo il giornale inglese "The Sun", dal gesto finale di Josè Mourinho, che a fine partita ha provocato quello stesso pubblico bianconero che nel corso del match gli aveva riservato qualche coro non particolarmente amichevole.

Il Sun contro Mourinho

Che il rapporto tra Josè Mourinho e il popolo bianconero non fosse dei migliori non si scopre di certo ora. L'allenatore portoghese, infatti, non è particolarmente amato dalle parti di Torino, a causa dei suoi anni in nerazzurro, durante i quali ha avuto modo di lanciare alcune frecciatine, mai del tutto digerite, alla Vecchia Signora. La provocazione, però, è nel carattere di Mourinho, capace di farsi follemente apprezzare da alcune tifoserie anche per questa sua personalità "spumeggiante".

In Inghilterra, però, certi "show" non ottengono gli stessi consensi raccolti nel nostro Paese, e anche dopo una incredibile vittoria è preferibile, per stampa e tifosi, mantenere un certo stile. Proprio per questo motivo, il giornale "The Sun" ha duramente attaccato l'allenatore dei Red Devils per l'esultanza con la mano all'orecchio rivolta verso il pubblico bianconero al termine di Juventus-Manchester United, definendolo "senza classe" e accusandolo di aver rovinato la notte di gloria della squadra.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

Insomma, dalle parti della Regina, poco importa che all'ex allenatore dell'Inter, nel corso dei novanta minuti, siano stati riservati alcuni cori spiacevoli: la classe viene prima di tutto. Lo stesso titolo, infatti, è stato utilizzato per "denunciare" la surreale simulazione di Sterling in Manchester City-Shaktar Donetsk, che ha procurato un incredibile rigore a favore della squadra di Guardiola.

L'aggravante della recidiva

Sul "NO CLASS" scritto a caratteri cubitali dalla prima pagina del Sun di oggi potrebbero aver influito anche altri gesti realizzati sempre da Josè Mourinho, che ultimamente si sta mostrando più nervoso del solito.

Infatti, il portoghese aveva già perso le staffe nel finale di Manchester United-Chelsea, a causa del pareggio in extremis dei Blues e dell'esultanza a parer suo provocatoria di un dirigente avversario. Senza dimenticare la risposta ai tifosi della Juventus nel match di andata, ai quali aveva più volte mimato il numero tre con le dita, per ricordare il triplete ottenuto con l'Inter nell'ormai lontano 2010.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto