Doppia pista brasiliana per l'Inter, in trattativa c'è una cessione che la stampa carioca dà praticamente in dirittura d'arrivo, ma anche l'acquisto di un grande prospetto per il futuro. Nelle prossime ore, infatti, dovrebbe essere annunciato il passaggio di Gabriel Barbosa al Flamengo. Ma sempre in Brasile, il club nerazzurro starebbe definendo un colpo in entrata: si tratta del giovane portiere Brazao che sarebbe stato individuato come possibile erede di Samir Handanovic.

Gabigol, da San Paolo a Rio senza passare per Milano

Gabriel Barbosa è tornato all'Inter, ma non vestirà la maglia nerazzurra. Il campionato disputato in Brasile con la maglia del Santos lo ha rigenerato, in patria ha ripreso a segnare con continuità tanto da conquistare il trono dei bomber del Brasilerao 2018 (18 gol). Il Flamengo lo segue da tempo e, dopo la cessione di Paquetà al Milan, è a caccia di un giocatore di peso che possa sostituire il giovane talento che si appresta a sbarcare in Italia.

Gabigol sembra il nome giusto per accontentare la piazza che, dopo il secondo posto dello scorso campionato alle spalle del Palmeiras, vuole un titolo che al Mengao manca ormai da dieci anni. Secondo le indiscrezioni della stampa brasiliana, l'accordo sarebbe stato raggiunto, la notizia è stata inoltre ripresa da Sportmediaset che parla di annuncio ormai imminente. Nei giorni scorsi le due società non avevano ancora trovato l'intesa, il club carioca infatti avrebbe gradito un prestito con diritto di riscatto, mentre l'Inter premeva per la cessione a titolo definitivo.

Brazao sulle orme di Julio Cesar

Se il passaggio di Gabigol dall'Inter al Flamengo ha subito un'accelerata, lo stesso possiamo dire del trasferimento di Gabriel Brazao dal Cruzeiro all'Inter. Il club milanese è pronto a scommettere sulle qualità del portiere classe 2000, ma non può tesserarlo direttamente nell'attuale sessione di mercato in quanto non possiede più slot per giocatori extracomunitari.

Brazao ha avviato le procedure burocratiche per ottenere il passaporto portoghese, ma in attesa ci sarebbe un'altra società in Italia nella quale il talentuoso estremo difensore potrebbe arrivare in prestito. Sarebbe il Chievo e, in tal senso, Brazao potrebbe dunque seguire le orme del suo celebre connazionale Julio Cesar che l'Inter acquistò nel gennaio del 2005 dal Flamengo, ma non potendolo tesserare in quanto extracomunitario in sovrannumero, così come adesso con Brazao, lo girò in prestito al Chievo Verona.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!