Non ci sono dubbi, per la Juventus e buona parte dei suoi tifosi questa stagione calcistica potrebbe dipendere, quasi esclusivamente, dalla partita di ritorno contro l'Atletico Madrid in programma il prossimo 6 marzo. Per questo, Massimiliano Allegri (che sembrerebbe giunto alla sua ultima stagione in bianconero secondo alcune indiscrezioni giornalistiche di queste ore) aveva chiesto a tutta la squadra di disputare una prova convincente contro il Bologna allo stadio Dall'Ara. E nonostante la vittoria di misura, per 0 - 1 sulla squadra allenata da Sinisa Mihajlovic, alcuni giocatori non avrebbero convinto del tutto il tecnico livornese che sta cercando di trovare la quadratura del cerchio per la partita di Champions League contro i "Colchoneros".

Tra questi, il terzino portoghese Joao Cancelo.

L'opportunità mancata da Cancelo

Dopo la disfatta di Madrid, Max Allegri nella partita di Bologna ha provato a far giocare Joao Cancelo in un ruolo non proprio a lui congeniale. Infatti, il portoghese era stato spostato in avanti nel tridente offensivo, accanto a Cristiano Ronaldo e a Mario Mandzukic, tenendo Paulo Dybala clamorosamente in panchina.

Allegri, come riportano il Corriere Torino e altre testate sportive specializzate, riconosce che non è semplice giocare in un ruolo offensivo come quello, partendo per di più dal primo minuto e quando, normalmente, occupi una posizione diversa e più arretrata in squadra.

Ed è normale che Cancelo faccia meglio nel suo ruolo naturale di terzino. D'altra parte, Massimiliano Allegri aveva le sue ragioni per chiedere al portoghese un minimo di versatilità.

Come spiega lui stesso, lo spostamento in avanti di Cancelo sarebbe dovuto servire a dare maggiore ampiezza alla manovra della squadra. E, in alcuni momenti della partita contro il Bologna, Joao Cancelo avrebbe anche fatto bene.

Ma agli occhi del tecnico non avrebbe assicurato quella continuità di rendimento necessaria per affiancare là davanti due pedine insostituibili come Ronaldo e Mandzukic.

Di conseguenza, ora Allegri sta meditando nuove soluzioni. Secondo quanto riportato dal sito specializzato Tuttojuve.com il tecnico livornese non avrebbe rinunciato del tutto all'idea del tridente, necessario per realizzare l'agognata rimonta sull'Atletico Madrid.

Quindi, potrebbe essere arrivato il momento di schierare come titolare dal primo minuto Federico Bernadeschi.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!