Sembrava ci fossero i presupposti per far tornare il sereno in casa Inter dopo le parole di Wanda Nara a Tiki Taka e la telefonata in studio dell'amministratore delegato dell'Inter, Beppe Marotta. Invece la bufera sarebbe tutt'altro che stemperata e Mauro Icardi starebbe proseguendo nel suo 'duello' con la società. Oggi l'ex capitano ha compiuto 26 anni, ricevendo gli auguri dei compagni di squadra.

Ha però proseguito il lavoro a parte, continuando nel contempo il percorso di recupero dall'infiammazione al ginocchio che (in base alla versione ufficiale) gli ha impedito di scendere in campo contro la Sampdoria nell'ultimo turno di campionato. Il ginocchio continua a fargli male, ma è inutile sottolineare che l'infortunio in concomitanza con la querelle scoppiata dopo che gli è stata tolta la fascia di capitano, desta parecchie perplessità nella tifoseria.

Tifosi che, in maggioranza, sono dalla parte della società in questo braccio di ferro, ma ci sono anche quelli che si sono schierati con Icardi e non hanno mancato di farglielo sapere su Twitter, insieme agli auguri di compleanno. Post che sono stati 'ri-cinguettati' da Wanda Nara nel suo profilo ufficiale. Il club a questo punto vuole comprendere meglio le condizioni dell'attaccante e domani il dottor Volpi effettuerà sul ginocchio le dovute visite di controllo.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Inter

Le visite mediche

Non ci sarebbe nulla di strano in una situazione normale: se un giocatore è infortunato gli esami medici sono necessari, per saperne di più sull'entità, formulare una diagnosi ed i conseguenti tempi di recupero. Ma considerato che siamo in piena 'telenovela icardiana', allora per molti queste visite suonano come la scelta del club di 'vederci chiaro', anche perché il problema al ginocchio che si riacutizza (ne aveva sofferto in passato, ndr) in questo momento per lui così difficile dal punto di vista personale, sono in tanti (tra questi non c'è la società, almeno ufficialmente) a considerarlo quantomeno 'sospetto'.

Parecchi, nelle ultime ore, gli organi di stampa che hanno riportato una presunta intenzione di Mauro Icardi di 'mettersi di traverso' e tentare il muro contro muro con l'Inter: 'la fascia o non scendo più in campo' è il leitmotiv di questi articoli. Forse c'è un fondo di verità, ma la questione per certi versi sembra anche tanto 'pompata'. Non ci sono dichiarazioni ufficiali di Mauro o della moglie-procuratrice in tal senso, solo supposizioni relative ad alcune frasi ('perdere la fascia è stato come perdere una gamba e non si può giocare senza una gamba' avrebbe detto Wanda durante un fuori onda a Tiki Taka) alle quali si è cercato di dare un'interpretazione.

Icardi non scenderà in campo contro il Rapid

Tornando al calcio giocato in cui l'Inter, per la verità, ha risposto al ciclone mediatico con due meritate vittorie di fila tra coppa e campionato, sembra evidente che Icardi non sarà in campo giovedì sera al 'Meazza', per il match di ritorno contro il Rapid Vienna che vale il passaggio agli ottavi di finale di Europa League. Così come sembra fortemente in dubbio la sua presenza alla trasferta di campionato sul campo della Fiorentina in programma domenica prossima, 24 febbraio.

Ovviamente aspettiamo il responso del medico, per sapere fino a quando il problema al ginocchio impedirà al bomber argentino di scendere in campo. Anche perché allo stato attuale, almeno ufficialmente, questo è l'unico motivo per il quale l'ex capitano non gioca.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto